Studenti e ricercatori

Una sala per studiare immersi nella bellezza della Reggia di Venaria

di Redazione Scuola

2' di lettura

Una sala studio esclusiva, un unicum nel panorama degli spazi messi a disposizione degli
studenti e delle studentesse del sistema accademico piemontese, quello che dal 22 giugno
sarà fruibile all'interno della Reggia di Venaria grazie alla collaborazione fra Edisu
Piemonte, l'ente regionale per il diritto allo studio universitario, e il Consorzio delle
Residenza Reali Sabaude.

Sono 40 le postazioni realizzate, in virtù dell'accordo fra le due istituzioni, in una delle Saledei Paggi, un ambiente di circa 650 metri quadrati di superficie ubicato all'ultimo piano dell'area delle Scuderie Juvarriane, allestito con altrettante scrivanie singole elettrificate, dotato di connessione alla rete wi-fi e accessibile con entrata dedicata dal Cortile delle Carrozze.

Loading...

L'area sarà aperta dal martedì al sabato dalle ore 10 alle 17 previa prenotazione nell'appositasezione del sito www.lavenariareale.it e coloro che ne usufruiranno per l'intera giornata avrannola possibilità di visitare la Reggia e i suoi giardini a partire dalle ore 15 e fino all'orariodi chiusura (prolungato alle ore 22 dal 2 luglio al 3 agosto). Nel pomeriggio gli utenti potrannoinfatti recarsi in biglietteria per convertire il proprio voucher di accesso alla sala studio in unbiglietto di ingresso al percorso espositivo.

È la prima volta, perlomeno nella regione, che uno spazio culturale ed espositivo siapre a un servizio di questo genere, proponendo alla popolazione universitaria un ambientededicato allo studio in un contesto storico-architettonico di pregio e bellezza assoluti,collocato nel cuore di un bene appartenente al patrimonio tutelato dall'Unesco. Un risultato frutto del confronto nato fra i vertici delle due realtà - i presidenti del Consorzio, Paola Zini, e di Edisu, Alessandro Ciro Sciretti e i rispettivi direttori, Guido Curto eDonatella D'Amico - accomunati dalla volontà di aumentare le occasioni di incontro dellenuove generazioni con il sistema culturale, di cui la Reggia di Venaria è un simbolo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati