multinazionali

Unilever, si dimette il presidente

A Marijn Dekkers succede Nils Andersen, consigliere non esecutivo

default onloading pic

A Marijn Dekkers succede Nils Andersen, consigliere non esecutivo


1' di lettura

Marijn Dekkers, presidente di Unilever, multinazionale anglo-olandese proprietaria di alcuni tra i marchi più diffusi nel campo dell'alimentazione, delle bevande, dei prodotti per l’igiene e per la casa, si è dimesso con effetto immediato. Lo ha comunicato il gruppo aggiungendo che Nils Andersen, consigliere non esecutivo, è stato nominato dal board come nuovo presidente. Andersen è membro del consiglio di amministrazione di Unilever da aprile 2015. Precedentemente è stato amministratore delegato di AP Moller - Maersk e presidente e amministratore delegato di Carlsberg e Carlsberg Breweries.

Il futuro di Dekkers

Dekkers è stato nominato presidente nell'aprile 2016 e ha scelto di dimettersi per concentrarsi sulle sue crescenti responsabilità come fondatore e presidente di Novalis LifeSciences.
Novalis LifeSciences è una società di consulenza e investimento che opera nel settore delle scienze della vita. Di recente ha raccolto capitali per un importo di 85 milioni di dollari per il suo primo fondo, Novalis LifeSciences Investments I, L.P che investirà in 8-12 aziende che stanno commercializzando tecnologie rivoluzionarie in vari segmenti nel settore delle scienze della vita. La società si focalizza su aziende presenti in questo settore e che spicchino per l'alto livello delle innovazioni.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti