crisi da covid-19

Unioncamere, 30mila imprese in meno nel primo trimestre

Le chiusure erano state 21mila nello stesso periodo del 2019: è il dato più basso degli ultimi 7 anni

di Redazione Economia

default onloading pic
Anche a causa del lockdown nel primo trimestre 2020 sono s tate chiuse 9mila imprese in più rispetto al 2019

Le chiusure erano state 21mila nello stesso periodo del 2019: è il dato più basso degli ultimi 7 anni


1' di lettura

Quasi 30mila imprese in meno nei primi tre mesi del 2020 contro un calo di 21mila nello stesso trimestre del 2019. Il bilancio della nati-mortalità delle imprese tra gennaio e marzo di quest’anno, secondo i dati Unioncamere, risente evidentemente delle restrizioni seguite all’emergenza Covid-19 anche se ha riguardanto solo una parte del periodo preso in considerazione, e rappresenta il saldo peggiore degli ultimi 7 anni, rispetto allo stesso arco temporale.

È quanto emerge dai dati InfoCamere sui dati ufficiali sulla natalità e mortalità delle imprese italiane nel primo trimestre dell’anno.
«Gli effetti conseguenti allo stato di eccezionalità in cui l’economia reale si sta muovendo appesantiscono il risultato di un bilancio che nei primi tre mesi dell'anno chiude sempre in rosso per effetto delle chiusure comunicate sul finire dell'anno precedente», spiega una nota.
Risultano «in netto calo sia le iscrizioni che, in misura minore, le cessazioni». Tra gennaio e marzo si registrano 96.629 nuove aperture, a fronte di 114.410 dello stesso trimestre dell'anno precedente, e 126.912 chiusure contro le 136.069 del 2019.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...