Il debutto

Università, primo dottorato su sviluppo sostenibile e cambiamento climatico

Percorso offerto da un consorzio di più di 30 università italiane. Mercoledì 24 novembre l’inaugurazione. Selezionati oltre 100 studenti internazionali

di Redazione Scuola

2' di lettura

Mercoledì 24 novembre all'Accademia nazionale dei Lincei a Roma verrà inaugurato il primo anno accademico del dottorato nazionale in “sviluppo sostenibile e cambiamento climatico”. Istituzioni accademiche e di ricerca di tutta Italia uniscono le competenze in un programma multidisciplinare teso a cercare nuove soluzioni a un problema epocale. Il dottorato è offerto da un consorzio di più di 30 università italiane, tra cui l'Università di Pisa, la Scuola Superiore Sant'Anna e la Scuola Normale Superiore, e ha sede amministrativa presso la Scuola Universitaria Superiore di Pavia (uss).

L’organizzazione

Oltre 150 i docenti coinvolti nella formazione e conduzione delle attività di ricerca, tra cui molti esponenti delle istituzioni accademiche e di ricerca pisane. La cerimonia si aprirà con i saluti istituzionali di Giorgio Parisi, vice-presidente dell'Accademia dei Lincei e premio Nobel per la Fisica, e di Riccardo Pietrabissa, rettore della Scuola Universitaria Superiore Iuss di Pavia, capofila e sede amministrativa del dottorato nazionale. Il programma della cerimonia proseguirà con l'intervento della ministra dell'Università e della Ricerca, Cristina Messa, che proporrà un inquadramento del dottorato nel contesto del Piano nazionale della ricerca (Pnr) e parlerà del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Il dottorato nazionale in Sviluppo sostenibile e cambiamento climatico è uno dei due dottorati di interesse nazionale attualmente esistenti nel nostro paese. Si tratta di un progetto di coordinamento interuniversitario su questo segmento formativo e di ricerca del tutto innovativo, che ha per la prima volta ricevuto l'accreditamento del ministero dell'Università e della Ricerca.

Loading...

Selezionati oltre 100 studenti internazionali

Con oltre 100 studenti internazionali selezionati, il dottorato prevede un programma di studi organizzato in 6 curricula: Sistema Terra e ambiente, Rischi e impatti socio-economici, Tecnologia e territorio, Teorie, istituzioni e culture, Agricoltura e foreste, Salute ed ecosistemi. Due gli obiettivi comuni: indicare nuovi modelli sostenibili per affrontare il cambiamento climatico e i suoi impatti e costruire una comunità di apprendimento e di ricerca in grado di promuovere soluzioni innovative e operative ai complessi problemi posti dai mutamenti in atto della nostra società.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati