sviluppata da axel springer

Upday già prima app di notizie in Europa. Ora pensa ai podcast

di Luca Salvioli


default onloading pic

2' di lettura

Upday ha fatto un esordio con il botto nella classifica dei siti di informazione più letti in Italia di Audiweb, lo scorso novembre: nona posizione. Tanto che oggi in Italia ha oltre 1,7 milioni di utenti unici giornalieri. Potere dell’accordo di esclusiva con Samsung: upday è una app che fa da aggregatore di notizie prodotte da altri editori preinstallata su tutti gli smartphone del produttore coreano. E ora tablet, orologi, persino frigoriferi connessi. Il modello è un unicum perché di proprietà al 100% di Axel Springer, importante editore tedesco, primo europeo che ha il suo core business nel digitale con l’84% dei ricavi.

«In tre anni abbiamo raggiunto il breakeven e siamo la prima app di notizie in Europa e in Italia» spiega Giorgio Baglio, direttore di upday in Italia dopo 8 anni all’agenzia Agi. Già, “direttore” oltre che Country manager perché upday è una testata: «Axel Springer per lanciare upday ha assunto 50 giornalisti nei diversi Paesi europei – oggi sono 16 – in cui è attivo in Europa. Inoltre nella sede centrale di Berlino ci sono altre 50 persone tra sviluppatori, manager, esperti di marketing e advertising. In Italia siamo sei, assunti a tempo indeterminato con il contratto giornalistico, più un’altra persona che si occupa di advertising e sviluppo di business».

L’app è organizzata con una parte di “top news”, la più rilevante in termini di accessi, che offre 10 notizie selezionate dal flusso che arriva dagli editori. Di questo si occupa la redazione di upday, dalle 6 alle 23 per 7 giorni su 7. Sotto le top news ci sono altre news che vengono proposte da un algoritmo. «Più del 90% del traffico va agli altri editori, è traffico diretto. In media offriamo 40-45 notizie al giorno, poi abbiamo una piccola produzione autonoma, una notizia al giorno». Il modello prevede inoltre delle partnership con alcuni publisher: certi articoli, con la dicitura “in collaborazione con upday”, vengono notificati da upday su tutti i terminali Samsung.

Upday è l’unica app di notizie preinstallata su tutti gli smartphone Samsung (ha sostituito Flipboard, precursore tra gli aggregatori). «La partnership strategica con Samsung proseguirà nei prossimi anni, e il brand upday resterà esclusivo – continua Baglio - ma nel corso del 2019 arriveremo sul mercato con nuovi prodotti per altre piattaforme».

Il che vuol dire che Axel Springer farà una nuova app disponibile su tutti gli smartphone Android e iOS. «La prossima sfida sono i podcast, stiamo per avviare una partnership con una delle più importanti case automobilistiche tedesche per cui realizzeremo un aggregatore di contenuti audio» conclude Baglio. Il modello di business si basa sulla pubblicità, in gran parte programmatic, che viene inserita tra le “card” (i titoli) nella homepage. In Italia la raccolta è affidata a Italiaonline.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...