Interventi

Upskilling & Reskilling: le parole d’ordine per il new normal

di Pietro Luigi Giacomon

3' di lettura

Per affrontare il domani delle aziende, anzi le continue incertezze dell'oggi, è necessaria una forte accelerazione nelle competenze dei manager e di tutto il loro team.
Maggiori investimenti in formazione sono ritenuti necessari dal 43% dei manager nell'indagine di CFMT e Manageritalia, condotta da AstraRicerche, del gennaio 2021. Quasi il 50% in più della survey dell'aprile 2020!
Proseguono i cambiamenti nelle pratiche lavorative, nei tempi e nei modi, nei rapporti con capi, colleghi e team, imposti dalle condizioni esterne dell'emergenza sanitaria, che hanno portato a numerose declinazioni di smart working. Si tratta però di cambiamenti non sempre supportati dai necessari adeguamenti nelle strutture organizzative (per rendere reale ed efficace lo smart working), ma di una risposta alla pandemia per salvaguardare il business.
In questa seconda survey, che ha coinvolto più di 1.111manager, abbiamo verificato che la tipologia di leadership sta cambiando. I manager si sono fatti promotori di rafforzare la cultura aziendale, più disponibile all'ascolto, più inclusiva e coinvolgente, più attenta alle paure delle persone.
E poiché il team diventa motore del cambiamento, per il 77% dei manager è il talent management e lo sviluppo delle competenze dei collaboratori la leva su cui soprattutto puntare dopo la crisi del Covid: nella prima survey la percentuale era del 49%!
Ma quali competenze richiede il mercato direttamente ai manager? Esse si configurano come un mix di flessibilità e resilienza: capacità di adattarsi al contesto (64.9%), saper gestire le persone a distanza (63.5%), risolvere problemi imprevisti (59.4%), visione strategica (54.3%), organizzare e riorganizzare (52.3%), resistere alla pressione esterna (50.9%), pensiero ‘out of the box' (48.9%). Ed ancora, importanti, l'approccio al team: motivare (49.6%), favorire il team working (47.9%). Desidero sottolineare che tutte queste competenze sono, nelle percentuali, cresciute di importanza rispetto all'indagine del 2020!
Quindi, che tipologia di manager sapranno vincere le sfide del “new normal” (molto però diverso dall'era pre-Covid)? Quali i comportamenti necessari, che anche caratterizzano l'offerta formativa di CFMT?
Evidenzio 6 “idealtipi di manager”, le cui caratteristiche vanno certamente integrate.
Innanzitutto parlo del “manager flessibile”, capace di adattarsi al contesto, ma anche di organizzare e ri-organizzare e di saper gestire delle persone a distanza.
Sono collegabili le competenze del “manager efficace” (che sa risolvere problemi imprevisti, dispone di una visione strategica, ed è capace di cambiare la sua organizzazione) e del “manager resiliente” (che con la sua resistenza allo stress e alla pressione esterna riesce ad affrontare problemi non previsti).
E' fondamentale essere anche un “manager collaborativo”, perché l'innovazione è per le aziende un processo sempre più aperto e coinvolgente dell'ambiente economico e tecnologico interno ed esterno all'impresa e quindi di clienti, fornitori, partner, ecc.
Ecco allora un'altra caratteristica, quella del “manager interfunzionale”: essere interdisciplinari vuol dire, ad esempio, saper dialogare (e fare affari in una logica win-win) con persone che partono da percorsi economici (settori), linguaggi e competenze differenti. In un momento di forte riarticolazione dei business aziendali serve un'ottica di ibridazione.
La pandemia sanitaria, tuttavia, ci ha posto come imprescindibile un altro elemento competitivo, che peraltro le aziende più performanti ed innovative perseguono da tempo: la velocità dei cambiamenti e la velocità per rispondere ai cambiamenti. Un tema “scontato”, ma su cui oggi pare esserci una maggiore consapevolezza, in conseguenza alla fragilità riscontrata. Quindi ecco anche il “manager veloce” per organizzazioni più flessibili e liquide.

Presidente CFMT – Centro di Formazione Management del Terziario

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti