Lo Stato farà ricorso

Usa, giudice federale blocca la legge sull’aborto del Texas

La legge del Texas proibisce l’interruzione di gravidanza da quando viene rilevato il battito cardiaco, ovvero a circa sei settimane dal concepimento

Usa, Biden contro il Texas: "Bloccate legge sull'aborto"

1' di lettura

La legge sull’aborto del Texas, che vieta le interruzioni di gravidanza dopo la 6a settimana anche in caso di stupro o incesto, è stata temporaneamente bloccata da un giudice federale. Accoltà così la posizione dell’amministrazione Biden, dichiaratamente contraria alla legge.

Lo Stato del Texas annuncia però ricorso contro la decisione della Corte.

Loading...

Il giudice Pitman: «Scioccante privazione di un diritto»

Nonostante l’annunciato ricorso, in base alla decisione del giudice distrettuale Robert Pitman, i medici del Texas possono ora tornare a praticare l’aborto senza il timore di essere denunciati. Non tutti però lo faranno, dal momento che le possibili ripercussioni legali non sono del tutto scongiurate, fino a quando il procedimento non sarà concluso.

La Corte presieduta dal giudice Robert Pitman ha in ogni caso compiuto la prima mossa per mettere in dubbio la costituzionalità della norma. «Questa Corte non consentirà che questa scioccante privazione di un diritto così importante continui un giorno di più», ha scritto il giudice Pitman nella sua decisione.

Usa, donne in piazza per difendere l'aborto

Il Texas annuncia ricorso

La vittoria degli oppositori alla norma, tra cui la Casa Bianca di Joe Biden, non è però definitiva. Il Texas ha infatti annunciato di voler ricorrere in appello contro la decisione del giudice.

Che cosa prevede la legge

La legge del Texas, promulgata dal governatore repubblicano Greg Abbott a maggio, proibisce l’interruzione di gravidanza a partire da quando viene rilevato il battito cardiaco, circa sei settimane, un periodo in cui una donna potrebbe anche non sapere di essere incinta. Inoltre autorizza chiunque, in qualunque parte degli Stati uniti, a denunciare coloro che contravvengono.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti