l’annuncio dell’amministrazione trump

Usa, patto commerciale in dieci punti con la Cina

di Marco Valsania

default onloading pic
Xi Jinping e Donald Trump (Ansa/Ap)


2' di lettura

New York - L'amministrazione Trump ha annunciato nella notte un nuovo accordo con la Cina sul fronte commerciale. L'intesa, incentrata su un piano in dieci punti, prevede miglior accesso ai mercati che dovrebbe aiutare l'export americano.

In particolare la Cina promette maggior apertura ai produttori di carni bovine, agli esportatori di gas naturale, a finanziarie specializzate nei sistemi di pagamento elettronico e ai servizi delle società di valutazione del credito.
Gli Stati Uniti, in cambio, si impegano a migliori condizioni per il pollame e ad accogliere crecenti investimenti diretti in arrivo dalla potenza asiatica, la seconda economia al mondo dopo gli Stati Uniti.

L’intesa fa seguito a mesi di polemiche commerciali sulla Cina ma anche a un vertice bilaterale in Florida in aprile tra Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping che ha segnato un disgelo. Trump aveva in quell’occasione annunciato l’avvio di colloqui sull'interscambio e una maggior cooperazione anche sulla crisi nucleare con la Corea del Nord. Svanite erano invece le accuse a Pechino di manipolare la propria valuta.

Il nuovo piano è stato annunciato dal Segretario al Commercio Wilbur Ross, che lo ha definito con un «nuovo apice nei rapporti bilaterali». E arriva alla vigilia di un importante summit economico globale in Cina nel fine settimana. Ma è stato accolto con cautela dal mondo aziendale americano e dagli analisti. I suoi risultati concreti, indicano, dovranno essere verificati. La Chamber of Commerce, la più grande associazione imprenditoriale, ha fatto sapere di sperare che la Cina rispetti impegni spesso già presi in passato. Gli Stati Uniti hanno riportato un deficit commerciale di 347 miliardi di dollari l’anno scorso con la Cina, un disavanzo che Trump ha promesso di combattere.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti