ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCovid-19

Stati Uniti: il Congresso blocca il piano da 1.850 miliardi di dollari

Usa terzo Paese più colpito dal virus: casi aumentati di 10 volte. A New York le persone con la mascherina in coda fuori dagli ospedali per fare i test. Il governo italiano chiede assistenza all’esercito americano

dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

Che cosa sono i coronavirus

Usa terzo Paese più colpito dal virus: casi aumentati di 10 volte. A New York le persone con la mascherina in coda fuori dagli ospedali per fare i test. Il governo italiano chiede assistenza all’esercito americano


2' di lettura

NEW YORK - I democratici del Congresso hanno bloccato il pacchetto di quasi 2mila miliardi di dollari di aiuti della Casa Bianca chiedendo più garanzie per i lavoratori. Le trattative proseguono ma per il momento il Senato non ha fatto andare avanti il piano di emergenza da 1.850 miliardi di dollari. Si tratta del piano di aiuti più elevato in termini di valore nella storia degli Stati Uniti. Il voto contrario è stato determinato dalla richiesta, da parte dei democratici, di maggiori protezioni per i lavoratori e per le aziende che rischiano il fallimento.

Gli Stati Uniti si sono risvegliati nel fine settimana nell’incubo del Coronavirus. Negli ultimi sette giorni il numero di casi positivi è aumentato di dieci volte. Le persone infettate sono più di 32mila. I morti oltre 400. Gli Usa hanno superato la Spagna e sono diventati il terzo paese più colpito, dopo la Cina e l'Italia.

La rapidità della diffusione del virus è impressionante. Da domenica sera 22 marzo alle 8 New York, la città che non dorme mai, è ufficialmente una città chiusa, con tutte le attività economiche non essenziali bloccate e i lavoratori obbligati a restare a casa. La Grande Mela è la città più colpita dal virus. Chiusi tutti i negozi, le scuole, i musei, gli uffici. Le strade semivuote.

Le persone con la mascherina sono in coda fuori dagli ospedali per fare i test, finalmente disponibili. File distanziate anche fuori dai supermercati. Da oggi chiuso il trading floor a Wall Street: le contrattazioni nella prima borsa mondiale avverranno solo in via elettronica. Il sindaco Bill de Blasio ha detto di aspettarsi «un mese di aprile peggiore di quello di marzo, e un mese di maggio ancora peggiore».

Oltre allo stato di New York, il presidente Donald Trump ha esteso la dichiarazione di calamità nazionale alla California e allo stato di Washington. Decisione che permette di accedere ai fondi federali di emergenza.

Intanto il ministro alla Difesa Mark Esper ha confermato che ha ricevuto una richiesta di aiuto da parte del governo italiano che chiede l'assistenza dell'esercito americano e apparecchiature sanitarie come maschere e ventilatori all'alleato Nato. La richiesta agli Stati Uniti arriva dopo che la Russia a sua volta ha fornito assistenza all'Italia nelle ultime ore, usando aerei militari per far volare personale medico e attrezzature sanitarie.

Per approfondire
Coronavirus, la fake dei marines Usa che invadono l'Italia per attaccare la Russia
Mercati finanziari Usa al collasso: ecco perché la Fed usa il bazooka

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Riccardo Barlaamcorrispondente da New York

    Luogo: New York, USA

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: economia, finanza e politica internazionale

    Premi: Premio Baldoni (2008), Harambee (2013), Overtime Film Festival (2017)

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...