Draghi: «Differenze regionali inaccettabili»

Vaccinazione over 80 in ritardo, immunizzato appena il 19,1% della platea

La Sardegna è ultima, preceduta da Toscana, Calabria e dalla Puglia. La Lombardia è quint’ultima. Draghi: «Il governo renderà pubblici questa settimana tutti i dati sui vaccini sul sito della Presidenza del Consiglio, Regione per Regione, categoria di età per categoria di età»

di Andrea Carli

(foto LaPresse)

3' di lettura

I presidenti di Sardegna, Toscana, Calabria, Puglia e Lombardia avranno probabilmente colto le parole pronunciate dal presidente del Consiglio Mario Draghi, intervenuto in Parlamento alla vigilia della riunione del Consiglio europeo. «Per quanto riguarda la copertura vaccinale di coloro che hanno più di 80 anni - ha “attaccato” il premier -, persistono purtroppo importanti differenze regionali, che sono molto difficili da accettare. Mentre alcune Regioni seguono le disposizioni del Ministero della Salute - ha spiegato il capo del Governo -, altre trascurano i loro anziani in favore di gruppi che vantano priorità probabilmente in base a qualche loro forza contrattuale. Dobbiamo essere uniti nell'uscita dalla pandemia come lo siamo stati soffrendo, insieme, nei mesi precedenti». Per affrontare la corsa dei contagi coronavirus e la sfida delle varianti occorre cambiare registro.

L’affondo del premier sulle Regioni

Insomma, un intervento forte, fortissimo: lo scenario che emerge dalle parole del capo del Governo è quello di lobby e corporazioni che sono riuscite a passare avanti alle persone over 80 con il placet dei presidenti delle Regioni. Lo stesso presidente del Consiglio ha poi annunciato che «il governo renderà pubblici questa settimana tutti i dati sui vaccini sul sito della Presidenza del Consiglio, Regione per Regione, categoria di età per categoria di età». Una soluzioni che va nella direzione di una maggiore trasparenza, e che consentirà di valutare il livello di copertura di questa fascia della popolazione.

Loading...

Ciclo completo, solo il 19,1% della platea degli over 80 è coperto

Ma quali sono le Regioni che, come ha detto il premier, trascurano gli anziani? Nel complesso, è tutto il Paese indietro. Stando al monitoraggio della Fondazione Gimbe su dati del ministro della Salute e del Commissario per l’emergenza Covid-19 (aggiornati alle 6 del 24 marzo) su oltre otto milioni di dosi somministrate (8.257.565) il 29,7% è andato agli over 80. Questa categoria è al secondo posto, dopo gli operatori sanitari e sociosanitari (35%), e prima di personale non sanitario (16,9%), personale scolastico (9,6%), ospiti Rsa (6,3%), e forze armate (2,5%).

VACCINAZIONE NEGLI OVER 80
Loading...

Agli ultimi posti Sardegna, Toscana e Calabria. Lombardia quint’ultima

Se si guarda alla percentuale di popolazione di età ≥80 anni che ha completato il ciclo vaccinale con due dosi, viene fuori che in tutta Italia supera a stento il 19% (19,1). Se si guarda alla classifica delle Regioni, la Sardegna è ultima (5,6%), preceduta da Toscana (6,1%), dalla Calabria (12,3%) e dalla Puglia (14,4%). La Lombardia è quint’ultima (15,3%). Al primo posto è invece il Lazio (27,7%), tallonato dall’Emilia-Romagna (27,6%). Terzo e quarto posto per Campania (26,1%) e Friuli Venezia Giulia (25,5%).

Giani, prima somministrazione per tutti gli over 80 entro il 25 aprile

La Toscana si sente chiamata in causa dalle parole di Draghi sulle vaccinazioni degli over 80? «Assolutamente no - è la posizione espressa a Timeline, su Sky Tg24, dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani -oggi abbiamo appuntamenti per 13.356 over 80, domani (25 marzo, ndr) per 16.014, dopodomani per 11.190 anziani. In una regione che ha circa 340mila over ottanta, le cifre che ho dato sono il 10% degli anziani. Queste prenotazioni ci sono da una quindicina di giorni, non sono certo motivate da interventi di stamani, sono il corso corrente con cui procediamo verso gli anziani, assicurando quantità e qualità». «Ho esposto venti giorni fa – ha aggiunto Giani - un programma che ci porta ad avere 200mila somministrazioni, quindi più del 50%, entro i giorni di Pasqua e il completamento della prima somministrazione per gli anziani entro il 25 aprile. Se viene mantenuta la corrispondenza delle dotazioni che ci hanno detto entro questi limiti, il 25 aprile in Toscana gli anziani saranno tutti somministrati. Se, ad esempio, mi era indicato che sarebbero arrivati 40mila vaccini AstraZeneca e ne arrivano materialmente 15mila, come è successo stamani, è evidente che non ho la capacità di moltiplicare i pani e i pesci».

Bertolaso: in Lombardia pronti a usare Astrazeneca a over 80

La Lombardia punta sulla somministrazione di AstraZeneca. «Visto che molte regioni lo stanno già facendo credo che anche in Lombardia si possa vaccinare con Astrazeneca anche gli over 80 che sono in condizioni di ricevere il vaccino», ha detto Guido Bertolaso, consulente della Regione Lombardia per la campagna vaccinale a margine dell'inaugurazione dell'hub vaccinale a Codogno. «Ho parlato questa mattina (mercoledì 24 marzo, ndr) con il direttore generale del ministero della Salute Gianni Rezza e abbiamo condiviso l'opportunità e la possibilità di vaccinare con Astrazeneca anche gli over 80 - ha spiegato - la Lombardia ha vaccinato solo con Pfizer e Moderna per quelli a domicilio, ma potendo usare anche Astrazeneca potremo implementare la tempistica delle vaccinazioni anche per gli over 80».

Task force Commissario in Molise e Basilicata

Nelle prossime ore task force inviate dal Commissario per l'emergenza Francesco Paolo Figliuolo saranno operative in Molise e Basilicata per supportare le strutture già operative nella campagna di vaccinazione. Le task force, secondo quanto si apprende da fonti della struttura, saranno composte da un medico e due infermieri e saranno utilizzate in particolare per le vaccinazioni nei paesi e nei luoghi più isolati.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti