Emergenza Covid

Vaccini, dal Piemonte alla Sicilia: le regioni che hanno aperto agli under 60

Il Piemonte ha dato il via libera alle adesioni alla vaccinazione delle persone in età compresa tra i 55 e i 59 anni. La Sicilia apre dal 6 maggio la prenotazione ai cittadini dai 50 anni in su. Vaccinazioni per gli under 60, deviando dalla road map nazionale, anche in Trentino, Lazio e Campania

di Andrea Gagliardi

(LAPRESSE)

3' di lettura

Completare la vaccinazione almeno degli over 65, per poi aprire all'immunizzazione senza fasce d'età. Utilizzando anche le aziende. A partire da fine maggio. Con un occhio particolare all’immunizzazione dei giovani. È questo il piano del commissario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figiuolo. Ma il piano, già ritoccato rispetto all’obiettivo iniziare di mettere prima in sicurezza gli over 60, è ormai messo in discussione di fatto dalle iniziative autonome di regioni come il Piemonte, il Lazio, la Campania e la Sicilia, che hanno aperto già alle vaccinazioni degli under 60. E nel caso delle ultime due anche all’immunizzazione di massa nelle isole.

Le direttive del commissario

Secondo le direttive del commissario di governo la vaccinazione degli under 60 sarebbe dovuta iniziare solo dopo aver raggiunto una copertura di almeno l’80% delle fasce d’età over 60, 70 e 80. Ma sono numerose le regioni che hanno deciso di giocare d’anticipo, perché è più rapido raggiungere tramite la prenotazione online le altre fasce di popolazione, piuttosto che dedicarsi a completare per intero il ciclo vaccinale delle fasce di età già aperte, “rincorrendo” i più anziani che ancora non si sono prenotati e per i quali comunque rimangono aperti slot vaccinali.

Loading...

Le regioni che già vaccinano gli under 60

In Campania il 27 aprile sono state aperte le prenotazioni per i 50-59 enni. Il 30 aprile il Lazio ha fatto lo stesso per i nati nel 1962-63 (ossia i 58-59enni). E il 4 maggio per la fascia d’età 57-56 anni. Il Piemonte ha recentemente dato il via libera alle adesioni vaccinazione delle persone in età compresa tra i 55 e i 59 anni. Tra una settimana, l'11 maggio, sarà il turno di chi ha tra i 50 e i 54 anni. Dal 5 maggio notte in Trentino si può prenotare nella fascia d’età dei 50-54 anni (tutti i nati dal 1967 al 1971). In Liguria dall'11 maggio potranno prenotare i 55-59enni (oltre alle persone under 60 con patologie).

In Sicilia al via dal 6 maggio la prenotazione dei 50enni

Anche la Sicilia ha deciso di deviare della road map nazionale. E ha aperto dal 6 maggio la prenotazione ai cittadini dai 50 anni in su (nati dal primo gennaio 1971) in poi. «Abbiamo chiesto al commissario Figliuolo, con due lettere, la possibilità di ammettere al vaccino anche le persone al di sotto dei 60 anni - ha dichiarato Musumeci per spiegare l’iniziativa - Ci è stato sempre risposto che non è possibile, e che può essere consentito solo quando avremo messo al sicuro gli ultra 80enni ma è chiaro che non abbiamo poteri sanzionatori o coercitivi, per convincere i riottosi».

Al via la vaccinazione di massa nelle isole

Non solo. Anche per favorire la ripartenza del turismo, Campania e Sicilia hanno già avviato o stanno iniziando la campagna di massa vaccinazione nelle isole minori. Dopo un niet iniziale, il pressing delle regioni ha spinto la struttura commissariale a dare il via libera, solo temperato dalla richiesta di partire dalle isole che hanno maggiori fragilità in termini di rischio epidemiologico e carenza di adeguati presidi sanitari. In Campania si è conclusa la vaccinazione a Procida, prima isola italiana “Covid free”, con una copertura vaccinale che ha raggiunto il 92% della platea degli isolani vaccinabili. A Capri la campagna terminerà in settimana. A Ischia le operazioni sono iniziate il 4 maggio e si concluderanno nel giro di tre settimane. In Sicilia si comincerà venerdì da Lampedusa, Linosa e Salina. Seguiranno, a partire dal 10 maggio, le restanti isole Eolie, con ordine legato alla minore densità di popolazione. In totale 15 isole, tra le quali Ustica, Favignana, Marettimo e Levanzo.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti