Emergenza Covid

Vaccini, accelerano le terze dosi: possibili 7 milioni nel 2021. In arrivo l’estensione ai 50enni

Sono oltre 2 milioni quelle finora somministrate (pari a circa il 36% della platea)

Covid, Figliuolo: vaccini sufficienti anche se terza dose a tutti

2' di lettura

La somministrazione delle terze dosi, del vaccino dopo una partenza al ralenti, ha preso slancio. Si viaggia ormai al ritmo di 100mila iniezioni al giorno. E con questa media si spera nel traguardo dei 7 milioni di italiani con booster entro il 2021. Anche perché è in arrivo un allargamento delle inoculazioni ai 50enni.

Campagna vaccinale trainata dalle terze dosi

Nonostante lo zoccolo duro degli scettici, le inoculazioni procedono comunque, con la terza dose che traina ormai la campagna vaccinale: sono oltre 2 milioni quelle finora somministrate (pari a circa il 36% della platea) tra dose aggiuntiva per le persone “immunocompromesse” e dose “booster” per over 60, ospiti delle Rsa, operatori sanitari e persone con elevata fragilità . Quest'ultima è riservata solo a chi ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi. Ed è ora possibile anche a chi ha fatto almeno da sei mesi il vaccino monodose J&J.

Loading...

Vaccinati a quota 84%

Le prime dosi continuano a viaggiare intorno alla media consolidata (ieri sono state 15.572) mentre più alto è il ritmo delle seconde (48.870 nelle ultime 24 ore). L’83,6% della popolazione over 12 ha comunque completato, ad oggi, il ciclo vaccinale. Numeri che allontanano, almeno per il momento, il timore di restrizioni.

Verso l’allargamento alla fascia 5-11 anni

E dopo il via libera dell’Ema atteso a dicembre, nelle prossime settimane in fila per la vaccinazione anti Covid ci potranno essere anche i bambini tra i 5 e gli 11 anni: una strategia che - spiega il coordinatore del Cts, Franco Locatelli, punta a «tutelare la loro socialità, i loro percorsi educativi-formativi», perché bisogna fare «di tutto per mantenere le scuole aperte».

Italia sempre tutta bianca

I dati sulle fasce di rischio delle varie Regioni in tutto il Paese non preoccupano e tutta l’Italia resta per ora in zona bianca: è del 4% l’occupazione delle terapie intensive a livello nazionale e del 6% quella in area medica non critica negli ospedali per i casi Covid in Italia, sotto alle soglie fissate dagli indicatori rispettivamente del 10% e del 15%.

Ricoveri in crescita ma ancora sotto controllo

Due le regioni che hanno raggiunto la soglia per le intensive, le Marche con l’11% in crescita e il Friuli Venezia Giulia al 10%. Nelle due regioni i ricoveri in area medica non critica sono però sotto la soglia di diversi punti percentuali: le Marche sono al 7% e il Friuli Venezia Giulia al 9%. I dati di occupazione più alti nei reparti ordinari si registrano invece in Calabria con il 12% e nella provincia di Bolzano con l’11%.

Incognita proroga stato d’emergenza

Resta sul tavolo del Governo il nodo della proroga dello stato di emergenza, che sarà sciolto solo alla fine dell’anno (la data di scadenza è il 31 dicembre). In qualsiasi caso - con la normativa e la legislazione attuale - sarà possibile solo fino al 31 gennaio 2022. Il tema si sta affacciando al centro dell’attenzione dei partiti. «La decisione è tutta politica e - specifica il coordinatore del Cts Locatelli - se il governo vorrà considerare l’ipotesi di proroga, o si fermerà al 31 di gennaio oppure necessita di provvedimenti normativi legislativi per poterla estendere oltre», ipotesi di cui finora «non si è affatto discusso». Sul tema il segretario del Pd, Enrico Letta, è invece più netto: se necessario il governo proporrà l’allungamento.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti