Persone fragili: nessun dato disponibile

Vaccini, report Gimbe: ciclo completo per il 28% degli over-80. Ai nastri di partenza la fascia 70-79

L’ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe, relativo alla settimana 24-30 marzo: lieve riduzione dei nuovi casi a fronte di un incremento dei decessi. Peggioramento degli indicatori ospedalieri con 10 regioni sopra la soglia di saturazione per l'area medica e 13 per le terapie intensive con punte di oltre il 60%

di An.C.

default onloading pic
(foto Ansa)

2' di lettura

Una campagna vaccinale contro il coronavirus in ritardo, con appena il 28% degli over-80 che ha effettuato il ciclo completo. Ancora ai nastri di partenza la fascia 70-79 anni: siamo al 2%. Nessun dato disponibile per quanto riguarda le persone fragili: anche se individuati dal piano vaccinale come categoria prioritaria subito dopo gli over 80, al momento la rendicontazione del database ufficiale non prevede una categoria specifica. È quanto mette in evidenza l’ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe, relativo alla settimana 24-30 marzo.

In Italia si registra una lieve riduzione dei nuovi casi Covid (-5,9%), ma un aumento dei decessi e soprattutto un peggioramento degli indicatori ospedalieri con 10 regioni sopra la soglia di saturazione per l'area medica e 13 per le terapie intensive con punte di oltre il 60%.

Loading...

Over-80, Lombardia quintultima

Degli oltre 4,4 milioni, 1.274.567 (28,8%) hanno completato il ciclo vaccinale e 1.212.019 (27,4%) hanno ricevuto solo la prima dose, con le consuete rilevanti differenze regionali. Ai primo tre posto della classifica troviamo le due Province autonome di Bolzano e Trento (con percentuali rispettivamente del 55,6 e del 47%), seguite dal Molise (42,6). Ultima la Sardegna (9,5), preceduta da Toscana (14,7) e Calabria (20,7). La Lombardia è quintultima, con una percentuale del 25,3 per cento.

Ai nastri di partenza la fascia 70-79 anni

Degli oltre 5,9 milioni, solo 106.506 (1,8%) hanno completato il ciclo vaccinale e 481.418 (8,1%) hanno ricevuto solo la prima dose. Si va dal 2,8% della Valle d’Aosta e dal 2,7 della Calabria all’ultimo posto dalle Puglia (1,1), preceduta da Umbria (1,2). Ancora prima Abruzzo e Campania, entrambe con l’1,3%. Lombardia e Lazio sono seste in classifica, ferme entrambe al 2 per cento.

Nessun dato sulle persone vulnerabili

Per quanto riguarda il target caratterizzato da elevata fragilità (soggetti estremamente vulnerabili e portatori di disabilità gravi), il report mette in evidenza che, anche se individuati dal piano vaccinale come categoria prioritaria subito dopo gli over 80, al momento la rendicontazione del database ufficiale non prevede una specifica categoria. «Non si può escludere – osserva Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – che nella categoria denominata “Altro”, con oltre 1,4 milioni di dosi (14,4% del totale delle somministrazioni), rientri un certo numero di soggetti fragili».

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti