ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl piano

Vaccini: dosi contate ad aprile, ancora difficile il cambio di passo

Slitta a fine mese il target delle 500mila iniezioni al giorno: previste solo 8 milioni di dosi contro le 7,5 consegnate a marzo. Veneto e Lazio hanno finito le scorte

di Marzio Bartoloni

Come funziona sistema di Poste per prenotare vaccini in Lombardia

2' di lettura

Sarà difficile raggiungere già a metà aprile il target delle 500mila iniezioni al giorno previste dal piano vaccini e rilanciato nei giorni scorsi dal premier Draghi. Per farlo servirebbero 7,5 milioni di dosi e almeno altre 4,5 milioni per i primi 15 giorni per poter procedere al ritmo di 300mila iniezioni (il picco finora è stato di 282mila) come prevedeva già per fine marzo sempre lo stesso piano del Governo. In tutto la dote dovrebbe superare le 13 milioni di dosi se si conta anche un 10% di scorte. Peccato che ad aprile l’Italia dovrà fare affidamento solo su 8 milioni di dosi - come ha ricordato il commissario Figliuolo -, dopo che tra gennaio e febbraio ne ha ricevute 6,5 milioni e 7,5 milioni a marzo.

Prossime settimane ancora a rilento

Insomma l’attesa pioggia di vaccini per passare all’immunizzazione di massa ancora non si vedrà nelle prossime settimane quando arriverà solo il 15% (8 milioni appunto) dei 50 milioni di dosi previste tra aprile e giugno. Non a caso lo stesso commissario Figliuolo ha parlato dell’obiettivo di 500mila inoculazioni al giorno «per fine aprile» quindi il piano slitta almeno di 15 giorni. Tra l’altro l’attesissimo nuovo vaccino mono-dose Johnson & Johnson sarà distribuito alla Ue dal 19 aprile e per l’Italia sono previste soltanto 400mila dosi che potrebbero cominciare a essere inoculate in farmacia da fine mese. Difficile dunque pensare a un vero cambio di passo già in queste settimane. Più probabile che si cominci davvero a correre, se tutto filerà liscio nelle consegne, da maggio.

Loading...

In arrivo le fiale di marzo

Certo ad aiutare le somministrazioni di aprile ci sono anche le consegne di questi giorni, in pratica gli arrivi ritardati di marzo: giovedì 500mila dosi Moderna, dopo il milione di Pfizer e altre 1,3 milioni di AstraZeneca sono attese tra oggi (venerdì) e sabato. In pratica un tesoretto di 1,8milioni più altre 2 milioni di dosi al momento nei frigoriferi. Ma il rischio è che anche ad aprile gli ultimi arrivi slittino a fine mese e ci si ritrovi dunque ancora con le dosi contate come sta accadendo in questi giorni con il rischio stop denunciato da diversi governatori per gli hub vaccinali.

Il primo a lanciare l’allarme è stato il governatore veneto Luca Zaia che mercoledì ha annunciato lo stop delle nuove iniezioni a parte i richiami perché in attesa delle nuove consegne del week end: «Con la macchina a regime possiamo arrivare a 80mila vaccinazioni, ma ora la nostra voragine sta nei ritardi delle consegne». Sulla stessa scia anche l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato che giovedì ha lanciato un Sos sulla fine delle scorte:  «Se nelle prossime 24 ore non arrivano i 122 mila vaccini di AstraZeneca previsti siamo costretti nostro malgrado a sospendere le vaccinazioni. Mi auguro che tale sospensione venga scongiurata».

La campagna in Europa

Intanto un documento riservato redatto dagli ambasciatori della Ue stima che in Italia entro fine giugno sarà stato il vaccinato il 57,14% della popolazione. I Paesi più virtuosi secondo la stima risultano Malta, con il 93,10% di vaccinati e Danimarca (79,88%) seguiti da Olanda (64,59%) e Cipro (62,47%). L’Ue prevede infine che la Germania arriverà invece al 61,04% di immunizzati, la Francia al 58,16% e la Spagna al 57,41 per cento.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti