ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDATI IN CRESCITA

Vaccini, sabato somministrate quasi 416mila dosi. Le regioni che corrono di più

I numeri sono in crescita rispetto alle 396.856 somministrazioni di sabato scorso. La media, provvisoria, degli ultimi 3 giorni è di 477.186 dosi al giorno

di Luca Salvioli

(Ansa)

2' di lettura

La festività del 1 maggio non si è fatta sentire più di tanto sul numero di dosi effettuate, che si attestano a 415.913 contro le 396.856 di sabato scorso. A oggi 14.347.532 persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, pari al 24,06% della popolazione. Le persone totalmente vaccinate, e che dunque hanno fatto due dosi o il monodose Johnson & Johnson, sono 6.176.903, pari al 10,36% della popolazione.

Verso il ritmo stabile a 500mila

L’altra prova da superare riguarda il numero di persone che riusciranno a fare il vaccino questa domenica. Sette giorni fa furono 265.462, ed è ragionevole a questo punto aspettarsi numeri in rialzo, anche perché per riuscire a tenere la media delle 500mila dosi al giorno su livello nazionale, che ora è diventato l’obiettivo minimo del governo per le prossime settimane, bisogna superare il drastico calo avvenuto nei passati weekend.

Loading...

La media degli ultimi giorni

L'accelerazione è evidente da tre giorni, a partire da giovedì quando è stato superato il target delle 500mila dosi. Nel dettaglio: 516.990 giovedì, 505.830 venerdì, 415.913 sabato. Media: 479.579. La media mobile degli ultimi 7 giorni ora è a 402mila dosi. Lo storico, nazionale e per regione, lo trovate in questo grafico preso dalla pagina sempre aggiornata di Lab24.

Vaccino, le dosi giornaliere somministrate in Italia
Loading...

Veneto, Toscana, Campania e Lombardia crescono di più

A incidere sul dato nazionale è soprattutto la Lombardia, che con 10 milioni di abitanti ha il peso più rilevante e ha accelerato nelle ultime settimane. Il 1 maggio ha somministrato 93.610 dosi, poco meno di un quarto del totale nazionale. La crescita rispetto al sabato precedente è stata per ora del 25,42%.

Le regioni che crescono di più in termini percentuali rispetto allo stesso giorno di una settimana fa sono: Veneto: +59%, seguito da Toscana +49,7%, provincia autonoma di Trento +32%, Campania +27%, Lombardia +25%, Molise +24%.

A rallentare rispetto a sabato scorso sono invece: Marche -23%, Sicilia -22%, Liguria -15%, Puglia -15%, Sardegna -20%, Calabria -12%, Emilia Romagna -1,3%.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti