Emergenza Covid

Vaccini, quando raggiungeremo l’immunità di gregge

Le elaborazioni di Lab24 indicano che al ritmo attuale ci vorrebbero 3 mesi e 14 giorni per coprire l’80% della popolazione vaccinabile. L'obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 21 settembre 2021. In linea con le previsioni del governo

di Andrea Gagliardi e Luca Salvioli

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Vaccinare l’80% della popolazione entro settembre. Una platea nella quale è stata ora inserita anche la fascia d’età 12-15 anni, inizialmente esclusa per motivi sanitari. È questo l’obiettivo della campagna vaccinale indicato dal generale Figliuolo nel corso dell’audizione sul decreto Sostegni bis lo scorso 7 luglio. La platea, in base ai dati Istat relativi alla popolazione over 12 residente in Italia, è di 53,4 milioni di persone.

Il target da vaccinare (80% della platea) è perciò di 42,7 milioni di persone. Qui è indicato convenzionalmente come obiettivo per il raggiungimento dell’immunità di gregge, anche se la comunità scientifica non dà certezze rispetto al fatto che sia davvero raggiungibile con SARS-CoV-2, se non piuttosto una situazione in cui il virus possa essere ancora presente ma sotto controllo, in particolare rispetto alla manifestazione della malattia.

Loading...

Attualmente sono oltre 13 milioni le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Quando raggiungeremo l’immunità

In base alle elaborazioni di Lab24 l’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Italia è di 534.503 (di queste 46.253 sono monodose). A questo ritmo ci vorrebbero 3 mesi e 14 giorni per coprire l’80% della popolazione vaccinabile. L'obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 21 settembre 2021. In linea perciò con le previsioni del governo.

Come si calcolano i giorni necessari

La popolazione italiana secondo gli ultimi dati Istat ammonta a 59.257.566 residenti. Il target del governo è immunizzare l'80% della popolazione vaccinabile (over 12). Il numero di giorni necessario risulta quindi dalla divisione tra il numero di dosi rimanenti da somministrare e il numero medio (media mobile a 7 giorni) di dosi somministrate ogni giorno.

Il calcolo tiene conto delle dosi somministrate, senza distinguere tra prime e seconde, e dunque non riesce a considerare esattamente il tempo necessario per il richiamo. Allo stesso modo, come sappiamo, per Astrazeneca il richiamo può arrivare anche dopo 84 giorni e non sappiamo esattamente quanto verrà usato nelle prossime settimane.

Ad ogni modo con la media mobile si ha una buona approssimazione. Figliuolo ha infatti parlato della necessità di tenere un ritmo di 550mila dosi al giorno, e quello attuale è di poco sotto.

Vaccino, le dosi giornaliere somministrate in Italia
Loading...

Le diverse ipotesi

Le consegne, però, aumenteranno dal secondo trimestre 2021 per crescere ancora durante il terzo. Sulla base di queste previsioni sono ipotizzabili diversi scenari, consultabili sempre su Lab24. Si parte dall'ipotesi che il piano proceda alle condizioni attuali, mantenendo il rapporto tra dosi consegnate e quelle preventivate inizialmente anche nei prossimi mesi. Per passare ad altre casistiche, fino a quella che il numero di dosi disponibili nei mesi futuri sia esattamente pari a quello previsto dal piano vaccini.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti