ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùVisita del ministro dell’Istruzione

Valditara a Caivano: dalla scuola parte la cultura della legalità

Sottoscritto un protocollo di intesa per le scuole in rete in favore dei sei istituti della cittadina che è stata teatro dello stupro di due cuginette minorenni

Valditara a Caivano mostra zaini e materiale scolastico che verranno consegnati a tutti gli studenti

2' di lettura

Dalla scuola deve «partire un grande messaggio di legalità e di rispetto». Lo ha detto il ministro dell’istruzione e del merito Giuseppe Valditara al termine della sottoscrizione, del Protocollo di intesa per le scuole in rete in favore dei sei istituti di Caivano. La cittadina a nord di Napoli è sotto la lente del governo dopo il duplice stupro e le ripetute violenze di gruppo su due cuginette di 10 e 12 anni all’epoca dei fatti. Teatro degli abusi, un centro sportivo abbandonato, il Delphina, una struttura degradata all’interno del Parco verde di Caivano, la più grande piazza di spaccio di Europa, uno dei luoghi più degradati dell’hinterland di Napoli. Un luogo dove lo Stato, sta riqualificando il centro Delphina e dove si svolgono ripetuti blitz per bonificare l’area della criminalità organizzata e restituire ai cittadini un senso di sicurezza. La premier Giorgia Meloni aveva promesso a don Patriciello: «Il territorio verrà radicalmente bonificato».

Dalla scuola la cultura della legalità

«Ringrazio le forze dell’ordine e la magistratura per quello che stanno facendo - ha detto il ministro - è un lavoro encomiabile ma è dalla scuola che parte la cultura della legalità e del rispetto». «Mi fa piacere essere venuto qua - ha concluso - nella giornata che l’Onu ha voluto dedicare alle bambine e alle ragazze perché dalla valorizzazione delle differenze di genere, dalla valorizzazione del contributo che le donne danno, noi possiamo costruire una grande civiltà». Il ministro ha mostrato gli zainetti (100), i libri e i tablet (100, ogni ragazzo avrà il suo). Per ogni scuola progetti didattici, culturali. E 20 insegnanti in più.

Loading...

Biblioteca-mediateca e summer camp fra le novità

Il “Protocollo di rete” firmato dal ministro accoglie le richieste presentate da sei scuole: Istituto comprensivo “Ic3 Parco Verde”, Istituto comprensivo “De Gasperi”, liceo “Braucci”, Istituto comprensivo “Cilea-Mameli”, Istituto comprensivo “Milani” e Istituto superiore “Morano”. Tra le proposte spiccano la realizzazione di una biblioteca-mediateca, fornita anche di testi in adozione per comodato d’uso, l’organizzazione di campi-scuola e summer-camp sia durante il periodo di svolgimento delle attività didattiche che durante il periodo estivo per esperienze di formazione e potenziamento delle competenze sul territorio regionale e nazionale. Previsto anche un servizio di supporto al diritto allo studio degli studenti con disagio socio economico, con la fornitura di beni in comodato e servizi di sostegno alla frequenza come la mensa. Poi la realizzazione di strutture per le attività sportive e motorie e il potenziamento di laboratori musicali.

Sicurezza nelle scuole: monitoraggio e risorse per le criticità

«É stato fatto un monitoraggio della Protezione civile e la Protezione civile, d’intesa con le istituzioni regionali e locali, sta lavorando. Quindi ci sono delle risorse stanziate per affrontare eventuali criticità», ha detto il ministro Valditara, a margine della sua visita alle scuole di Caivano, rispondendo a una domanda sulla sicurezza degli edifici scolastici nell’area dei Campi Flegrei, interessata di recente dal fenomeno del bradisismo.

Ha sfornato una margherita con gli allievi del “Morano”

Il ministro dell’istruzione e del merito Giuseppe Valditara ha visitato a Caivano la sezione enogastronomia dell’istituto superiore “Morano”. Accolto dalla preside Eugenia Carfora, il ministro ha voluto visitare anche le cucine dove gli studenti fanno attività di laboratorio, dove ha preso una pala e ha tirato fuori dal forno una pizza margherita.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti