Banking as a service

Valutazione quadruplicata per Solarisbank a 1,4 miliardi di euro

A poche settimane dallo sbarco in Italia la piattaforma tedesca diventa unicorno e consolida la leadership in Europa con l’integrazione con Contis

di P.Sol.

(AdobeStock)

2' di lettura

Valutazione quadruplicata in poco più di un anno per Solarisabnk, che arriva a fregiarsi ufficialmente dell'etichetta di unicorno. A poche settimane dallo sbarco ufficiale in Italia, la piattaforma tedesca di banking-as-a-service ha chiuso un finanziamento serie D da 190 milioni di euro, sulla base di una valutazione balzata a 1,4 miliardi di euro (oltre 1,6 miliardi di dollari) rispetto ai 360 milioni dell'ultimo round, effettuato nel giugno 2020.

Il round è stato guidato da Decisive Capital Management, con il supporto di Pathway Capital Management, Cnp (Groupe Frère) e Ilavska Vuillermoz Capital. Anche gli investitori già presenti, come yabeo Capital, Bbva, Vulcan Capital e HV Capital, hanno partecipato al nuovo finanziamento.

Loading...

Le risorse saranno utilizzate per proseguire la crescita della piattaforma che, sulla base di una licenza bancaria ottenuta in Germania, permette a brand globali e fintech di integrare servizi finanziari all'interno della loro offerta in maniera semplice, mediante Api. Nel corso dell'ultimo anno Solarisbank ha consolidato le sue posizioni spostando tutta la sua offerta tecnologica sul cloud di Amazon Web Services (Aws) e estendendo il campo d'azione in Francia, Italia e Spagna, mercati cui arriva a offrire ai partner conti con Iban nazionali.

«Negli ultimi dodici mesi il nostro team ha realizzato tappe decisive nel nostro ambizioso piano di espansione: l'esito del round è l'effetto del continuo impegno e ci permetterà di perseguire la nostra visione di creare un mondo in cui i servizi finanziari possano armonizzarsi perfettamente con la vita reale», ha commentato il Ceo Roland Folz.

Solarisbank ha anche annunciato il consolidamento della crescita anche per linee esterne mediante l'integrazione con Contis, una fintech di pagamenti leader in Europa con i conti in nero, puntando a diventare il leader paneuropeo del banking-as-a-service. Fondata nel 2008 dal veterano del fintech Peter Cox, Contis è cresciuta fino a diventare una delle più complete piattaforme di “embedded banking” per i pagamenti in Europa.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti