Emergenza Covid

Variante delta al 95% in Italia. In 8 regioni al 100%

La variante delta rappresenta la totalità dei casi in Basilicata, Liguria, Alto Adige, Molise, Toscana, Sardegna, Umbria e Val d’Aosta). In Lombardia siamo al 95,3%, nel Lazio al 94,7%

di Andrea Gagliardi

Aggiornato il 31 luglio anno 2021, ore 9:25

I dati dei vaccinati al 30 luglio 2021

2' di lettura

In Italia al 20 luglio la prevalenza della variante Delta era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla indagine del 22 giugno, con valori oscillanti tra e singole regioni tra 80% e100%. Lo rileva l’ultima indagine rapida sulle varianti dell’Iss. Nella precedente indagine la variante delta rappresentava solo il 22,7% dei casi. Calano invece al 3,2% i casi di variante alfa (detta “inglese”) che nella precedente indagine erano al 57,8%.

Le otto regioni con il 100% di variante delta

Sono otto le regioni nella quali la variante delta rappresenta il 100% dei casi (Basilicata, Liguria, Alto Adige, Molise, Toscana, Sardegna, Umbria e Val d’Aosta). In Veneto siamo al 97,2, in Piemonte al 96,4, in Lombardia al 95,3%, nel Lazio al 94,7%, in Emilia Romagna al 92,9, in Campania al 92,8%. Sotto quota 90% solo Puglia (80%), Abruzzo 85,7% e Calabria 83,3 per cento.

Loading...

Da segnalare che la variante Delta è caratterizzata da una trasmissibilità dal 40 al 60% più elevata rispetto alla variante Alfa, ed è associata ad un rischio relativamente più elevato di infezione in soggetti non vaccinati o parzialmente vaccinati;

LA PRESENZA DELLA VARIANTE DELTA IN ITALIA
Loading...

In calo la variante gamma

Inoltre in Italia la prevalenza della variante Gamma (P.1)» o ’brasiliana’ «è diminuita drasticamente in tutto il Paese». Si è passati dall’11,8% all’attuale 1,4 per cento. È uno degli altri elementi evidenziati nell’ultima indagine rapida condotta dall’Istituto superiore di sanità e dal ministero della Salute, insieme a Regioni e Fondazione Bruno Kessler.

Brusaferro: servono tracciamento e sequenziamento

«La circolazione della variante Delta è in aumento in Italia ed è ormai prevalente. Questa variante sta portando ad un aumento dei casi in altri Paesi con alta copertura vaccinale, pertanto è opportuno realizzare un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi». È quanto si legge nella bozza del Monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sull'andamento di Covid-19 in Italia.

«Contro Delta completare vaccinazione»

«Anche contro la Delta il primo e più importante antidoto è completare il ciclo vaccinale. La vaccinazione riduce in modo significativo il rischio di contrarre infezione, di ospedalizzazione e morte e questo vale per tutte le fasce di età e per tutti i vaccini. Da qui l’importanza di completare il ciclo vaccinale, perchè il ciclo completo è estremamente efficace nel ridurre anche le possibilità di contrarre l’infezione». Lo ha evidenziato il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, durante la conferenza stampa sui dati del monitoraggio Covid-19.

Rezza: probabile terza dose a immunodepressi

«Nel giro di un mese bisognerà decidere chi vaccinare e in quali tempi con la terza dose: è una decisione che va meditata bene ma probabilmente le persone più fragili e immunodepresse avranno una terza dose, anche se non abbiamo ancora deciso quando. Sulla terza dose c’è indecisione perchè non ci sono ancora evidenze forti per poter dire che la faremo a tutti piuttosto che ad alcuni». Così il direttore delle Prevenzione del ministero della salute, Gianni Rezza, in conferenza stampa. Rezza ha aggiunto che non si sa neppure se «nel caso della terza dose sarà necessario effettuarla con un vaccino adattato alle varianti. Di fatto le aziende stanno lavorando a vaccini adattati. Al momento teniamo aperte le opzioni».

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti