Emergenza coronavirus

Variante Delta: green pass, vaccini, zone rosse. L’impatto sulla lotta al Covid

La diffusione della variante impone scelte per evitare che i contagi riprendano a moltiplicarsi come accade in altre parti del mondo

Aggiornato giovedì 1° luglio 2021 alle ore 14,50

Coronavirus, i vaccinati al 1° luglio 2021

2' di lettura

Mini zone rosse, anticipo della seconda somministrazione di vaccino e l’ipotesi di rilasciare il green pass solo a ciclo completo. La variante Delta del coronavirus avanza anche in Italia e, mentre la campagna vaccinale va avanti, si cercano nuove strategie per evitare che i contagi riprendano a moltiplicarsi come accade nel mondo, in particolare in Gran Bretagna e Russia.

Mini zone rosse

Nell’Italia che da lunedì 28 giugno è tutta bianca e dove si può stare senza mascherina se si è all’aperto, potrebbero essere necessari mini lockdown e mini zone rosse per isolare focolai da variante Delta. Ne ha parlato il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell’Università Statale di Milano e direttore sanitario dell’IRCCS Galeazzi di Milano, ed è un’ipotesi «non è escludibile» per Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute per l’emergenza coronavirus e docente di Igiene all’università Cattolica di Roma. Ma utilizzare delle zone rosse per contenere la variante Delta «è troppo poco e troppo tardi» Andrea Crisanti, professore ordinario di microbiologia all’Università di Padova, per il quale «si doveva impostare una cosa del genere un mese fa, quando c’erano i primi casi. Con il 20-25% di casi di variante Delta sparsi per l’Italia non riesco a immaginare come si possa fare».

Loading...

Anticipare il richiamo

Per la fondazione Gimbe la «maggiore contagiosità e la documentata limitata efficacia di una singola dose di vaccino» di fronte alla variante Delta impongono una rimodulazione della campagna vaccinale su due obiettivi prioritari: «Da un lato raggiungere il maggior numero possibile di over 60 che non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino, preferendo i vaccini a mRna, che consentono un richiamo in un arco di tempo inferiore rispetto a quelli a vettore virale; dall’altro anticipare quanto possibile la somministrazione della seconda dose in questa fascia di età».

È quello che cercano di fare alcune Regioni, come l’Emilia-Romagna che ha dato la possibilità di anticipare le seconde dosi per gli ultrasessantenni per i quali sia prevista la somministrazione di AstraZeneca.

Green pass da rimodulare

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha parlato della possibilità di rimodulare il Green pass, concesso in Italia dopo la prima dose mentre in gran parte d’Europa viene rilasciato solo dopo il completamento del percorso vaccinale e quindi dopo la seconda dose. Lo stesso, per Sileri, dovrebbe accadere in Italia. «Ma è presto per dirlo, aspettiamo ancora i dati di una o due settimane». Ha aggiunto che «al momento una modifica non serve ma va messa in cantiere: da medico e non da politico, dico che probabilmente si arriverà ad una rimodulazione».

Per Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani, sul Green pass che «c’è scarsa omogeneità di intenti e politiche europee, in Italia viene dato dopo la prima dose ma ascoltando i nostri consigli so che si stanno muovendo perchè questo venga rivisto e che si possa dare in maniera più saggia e accorta in seconda dose». Vaia è stato ricevuto qualche giorno fa dal premier Mario Draghi per un confronto proprio sul rilascio del Greenpass.

Discoteche chiuse

I timori per la diffusione della variante Delta hanno fatto slittare ancora la decisione sulla riapertura delle discoteche: nonostante il via libera del Comitato tecnico scientifico, il governo resta prudente e rimanda il semaforo verde per la ripresa delle attività.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti