beauty

Varici, ecco i rimedi per gambe più sane

Dall’attività fisica agli interventi come laserterapia e scleromousse, i rimedi per correggere il problema dei capillari

di Monica Melotti

default onloading pic

Dall’attività fisica agli interventi come laserterapia e scleromousse, i rimedi per correggere il problema dei capillari


3' di lettura

Strumento di seduzione per eccellenza, le gambe hanno sempre giocato un ruolo di primo piano nella femminilità. Tuttavia buona parte delle donne, non ha gambe perfette: vuoi la cellulite, vuoi una caviglia non proprio da gazzella o un ginocchio grosso, oppure la presenza di teleangectasie, quella sottile ragnatela bluastra/rossastra che si estende su quasi tutta la gamba o in alcuni punti. Rimuovere questi capillari è piuttosto semplice e molto più facile che eliminare l'odiata cellulite.

Le cause delle varici e come prevenirle
“Un'oncia di prevenzione vale una libbra di cure”, recita un proverbio inglese, allora il primo passo per evitare la formazione delle varici è proprio prevenire gli edemi che possono degenerare nella formazione dei capillari. Le vene varicose riguardano il 70% della popolazione, con un'incidenza doppia sulle donne. «La prima causa sono i fattori di rischio – spiega il professor Francesco Setacci, chirurgo vascolare presso Ircss Multimedica e la clinica Juneco di Milano City Life - come sbalzi di temperatura freddo-caldo, ambienti e uffici iper riscaldati, indumenti troppo stretti, tacchi alti, alimentazione sbagliata, ridotta idratazione. A ciò si aggiungono il fattore ereditario e i rischi professionali, chi sta troppe ore in piedi o troppo seduto, oppure fattori più specifici come la gravidanza o il sovrappeso. La prevenzione dovrebbe puntare su una corretta alimentazione per recuperare e mantenere il peso forma, sull'assunzione di alimenti o integratori vaso-protettivi a base di estratto di ippocastano, ananas, vite rossa, succo di mirtillo, in pratica sostanze che contengono bioflavonoidi. Indossare regolarmente calze a compressione graduata, utilizzare creme che allevino la pesantezza delle gambe e praticare una regolare attività fisica, meglio se aerobica».

Loading...
Varici delle gambe, i rimedi per risolvere il problema

Varici delle gambe, i rimedi per risolvere il problema

Photogallery13 foto

Visualizza

I nuovi trattamenti
Nel caso in cui i capillari si siano già manifestati, esistono diverse tecniche non invasive che li rimuovono con facilità. Due metodiche che rappresentano una valida alternativa alle sclerosanti, sono la scleromousse e la laserterapia. «La prima è indicata nel caso di capillari molto grandi, poiché il laser può comportare un rischio di ustione - continua Setacci -. È un trattamento meno aggressivo della sclerosante, perché la sostanza per la sclerosante va aumentata in base alle dimensioni della zona da trattare e più l'aria estesa maggiore sarà l'irritazione. Con la scleromousse, invece, diminuisce la concentrazione del prodotto, riducendo tossicità e infiammazione. Un altro vantaggio è il maggior tempo di contatto tra la mousse e la parete venosa che può così diffondersi meglio e prevenire la formazione di coaguli di sangue. La laserterapia, invece, è indicata quando i capillari sono più piccoli o in caso di couperose, i sottili capillari presenti sul viso. Entrambi i trattamenti non sono dolorosi, non richiedono anestesia, vengono eseguiti in ambulatorio e durano al massimo mezz'ora. Si può subito riprendere la vita sociale, è importante però almeno per una settimana non esporsi al sole e alle lampade solari. È consigliato, dopo il trattamento, indossare calze a compressione graduata. Da sapere che gli interventi di safenoctomia sono quasi totalmente abbandonati, le alternative adesso sono il laser e, in caso di varici complesse, la radiofrequenza, che però va eseguita in ospedale».

Gambe leggere in qualunque stagione
Le varici non sono solo un problema estetico, ma anche funzionale, poiché causano pesantezza, gonfiore e prurito, soprattutto durante la stagione calda. Non solo, tra gli effetti indesiderati del lockdown, anche chi non ha mai sofferto di varici si è ritrovata a fare i conti con questi problemi. I rimedi però non mancano. È importante applicare quotidianamente una crema contro la stasi venosa che va stesa dal basso verso l'alto, esercitando una certa pressione. Tra le novità, Gel Meus di Antos, riposante e fresco, indicato a chi ha problemi di vene varicose e fragilità capillare e Body Strategist Cryo Leg Gel di Comfort Zone, per un'immediata sensazione di freschezza e leggerezza alle gambe, nella formula l'escina, estratta dai semi dell'ippocastano, protegge la parete dei vasi e stimola il microcircolo. Per stimolare ulteriormente il microcircolo, quando si fa la doccia si può applicare il Body Smooth Therapy Revitalizing Blend di Biotherm, oppure i Sali Integrali da Bagno Tonificanti di Bottega Verde. Infine non dimentichiamo l'importanza degli integratori per rinforzare le pareti venose. Un valido aiuto viene da Mirtillo con luteina di Nutrilite con pigmenti antociani ed estratti dal mirtillo che stimolano il microcircolo e Linfa di Betulla di Armores Natura per favorire il drenaggio dei liquidi e depurare l'organismo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti