Santa Sede

Vaticano: cresce la cooperazione internazionale nella lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo

Rapporto annuale Asif (Autorità di Supervisione e Informazione Finanziaria): in crescita le richieste di informazione con altre autorità vaticane

di Carlo Marroni

(imagoeconomica)

2' di lettura

Cresce la cooperazione internazionale della Santa Sede nella lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo. L'Asif, Autorità di Supervisione e Informazione Finanziaria, nel 2020 – grazie anche nuovi protocolli di intesa - ha scambiato 58 richieste di informazioni con Uif estere su 196 soggetti e ha inviato 19 comunicazioni spontanee riguardanti 104 soggetti. Il rapporto 2020 dell'autorità, presieduta da Carmelo Barbagallo, sottolinea che questo ha consentito all'Asif di collaborare attivamente con le forze di indagine vaticane, nell'ambito dei protocolli d'intesa in essere. Nel 2020 sono state scambiate 49 richieste di informazioni con altre Autorità vaticane, riguardanti 124 soggetti. «Si registra quindi un'importante crescita rispetto all'anno precedente, che conferma le notevoli sinergie che si sono create tra le istituzioni della Santa Sede e dello Stato Città del Vaticano nel contrasto alle attività criminose» dice il rapporto.

Ricevute dello Ior 85 segnalazioni di attività “sospette”

Per quanto riguarda all'attività di Informazione Finanziaria, nel 2020 ha trovato conferma il trend crescente nella proporzione tra rapporti inviati all'Ufficio del Promotore di giustizia (UPG) e segnalazioni ricevute, a dimostrazione del costante miglioramento nella qualità delle segnalazioni. In particolare, sono state ricevute dall'Asif 89 segnalazioni di attività sospetta – 85 delle quali dallo Ior, precisa il direttore Asif, Giuseppe Schlitzer, nell'introduzione - e sono stati inviati all'UPG 16 rapporti. Il rapporto viene diffuso a due settimane dall'avvio del processo sullo scandalo scoppiato attorno all'acquisto da parte della Segreteria di Stato, prima sezione, dell'immobile di lusso di Sloane Avenue, Londra, costato 350 milioni, e che vede dieci rinviati a giudizio, tra cui anche il cardinale Angelo Becciu, ma anche il vertice precedente dell'Asif, allora Aif. In merito alla Vigilanza, nel 2020 in ambito prudenziale è stata condotta un'ispezione generale presso lo Ior – unico ente vigilato - e si è realizzata una ‘Guida' contenente le modalità di svolgimento del processo di revisione e valutazione di natura ‘prudenziale'. In materia di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, è proseguito il monitoraggio sull'attuazione del piano di rimedio dello Ior a seguito dell'ispezione del 2019.

Loading...

La promozione di Moneyval (Consiglio d’Europa)

Il rapporto illustra anche nel dettaglio i risultati della valutazione di Moneyval – l'organismo del Consiglio d'Europa che vigila sull'antiriciclaggio - che, per la prima volta, si è concentrata sull'effettivo funzionamento del sistema di prevenzione e contrasto e del finanziamento del terrorismo. Le precedenti valutazioni, infatti, avevano riguardato la sola conformità agli standard internazionali. Il giudizio finale ottenuto «premia la serietà e il rigore dell'approccio seguito dalla Santa Sede e dallo Stato della Città del Vaticano». Come noto rispetto agli undici criteri su cui si basa la valutazione, il Vaticano ha ottenuto una valutazione di ‘efficacia sostanziale' per 5 di essi, e di ‘efficacia moderata' per gli altri 6. In nessun ambito si è avuta una valutazione di ‘efficacia bassa'. L'esito positivo del processo di valutazione ha ricevuto un'importante conferma nella decisione, assunta in seduta “plenaria” da Moneyval, di sottoporre a “follow-up” ordinario la giurisdizione vaticana, al pari di pochi altri Paesi. Tale decisione comporta che la prossima valutazione sui progressi conseguiti sulla conformità, rispetto alle azioni raccomandate dal team dei valutatori, avverrà tra tre anni e quella sull'efficacia tra cinque, tramite, in quest'ultimo caso, una nuova ispezione.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti