nomine

Vaticano: nuovo cambio nella comunicazione, Bruni direttore della sala stampa

di Carlo Marroni


Il Papa celebra per i migranti: 'Per Dio nessuno e' straniero'

2' di lettura

Nuovo cambio alla guida della sala stampa della Santa Sede. Il Papa ha nominato Matteo Bruni direttore della struttura di Via della Conciliazione che fa capo al dicastero della Comunicazione, guidato dal prefetto Paolo Ruffini: succede ad Alessandro Gisotti che aveva assunto ad interim l'incarico a gennaio, dopo le dimissioni improvvise del giornalista americano Greg Burke, che due anni e mezzo prima aveva preso a sua volta il posto ricoperto per un decennio dal gesuita padre Federico Lombardi.

Il nuovo direttore da dieci anni in sala stampa
Bruni, 43 anni, nato in Gran Bretagna e laureato in lettere e lingue alla Sapienza, è molto stimato nella vasta comunità di giornalisti e operatori media che operano attorno al Vaticano. Lavora dal luglio del 2009 presso la Sala Stampa della Santa Sede, dove ha seguito le operazioni di accreditamento dei giornalisti e la gestione delle comunicazioni operative alla stampa in qualità di coordinatore della Sezione Accrediti. Nel dicembre del 2013 ha assunto la responsabilità dell'organizzazione e dell'accompagnamento della stampa ammessa al volo papale in occasione dei viaggi del Santo Padre fuori Italia. All'inizio dell'anno 2016 è diventato Coordinatore del settore Media Operations e Accrediti della Sala Stampa della Santa Sede, in tale ruolo ha coordinato la partecipazione della stampa ai diversi eventi del Giubileo della Misericordia. È impegnato da tempo in progetti di cooperazione umanitaria, anche con la Comunità di Sant'Egidio.

Gisotti e Centofanti vice della direzione editoriale
Quella di Bruni non è stata la sola nomina (entrerà in carica la prossima settimana): diventano Vice-Direttori della Direzione Editoriale del Dicastero per la Comunicazione Sergio Centofanti e Alessandro Gisotti, che ha guidato la sala stampa nel primo semestre 2019, periodo molto impegnativo sia per il summit sulla pedofilia di febbraio sia per i diversi viaggi papali. La direzione editoriale della Santa Sede è guidata da gennaio da Andrea Tornielli, che ha la responsabilità dei contenuti di Radio Vaticana, Osservatore Romano, Vatican News, Centro Televisivo Vaticano, Libreria Editrice Vaticana. Con le nomine di oggi - pienamente condivise dai soggetti interessati - si completa (per ora) il riassetto organizzativo dell'intero comparto media della Santa Sede.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...