ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCassazione

Vendesi-affittasi, agenzie immobiliari sanzionate per il cartello selvaggio

Via libera alla sanzione per gli annunci messi ovunque: dal palo della luce al parabrezza auto. Posto lecito: vetrina agenzie e portone abitazione interessata

di Patrizia Maciocchi

Omicidio Cucchi, i due carabinieri in carcere

1' di lettura

Via libera alla sanzione comunale per i cartelli vendesi o affittasi messi non importa dove: dai pali della luce al parabrezza delle auto. La Cassazione, con la sentenza 3004, avalla lo stop del Campidoglio all’affissione selvaggia degli annunci e conferma la sanzione amministrativa a carico dell’agenzia immobiliare.

Cosa dicono i giudici

I giudici di legittimità ricordano infatti che il regolamento dell’ente locale violato consentiva - senza neppure pagare il canone della pubblicità - di esporre gli avvisi al pubblico relativi all’affitto e alla compravendita di immobili sulle porte di accesso dei locali ai quali si riferiscono. Condizione poi per l’esenzione dal canone era la superfice del “cartone” non superiore ad un quarto di metro quadrato. Per chi trasgredisce, sfruttando ogni spazio non autorizzato o addirittura vietato c’è la sanzione.

Loading...

Le zone off limits

Sono dunque da considerare off limits, i luoghi pubblici e aperti al pubblico, comprese le chiusure dei locali ed, in particolare, i pali dell’illuminazione pubblica, la segnaletica stradale, gli alberi, i parabrezza o i lunotti delle autovetture e comunque in generale le autovetture.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti