La protesta

Venerdì 25 febbraio sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: ecco le modalità

Interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie locali e si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia. Sarà articolato secondo modalità locali

(FOTOGRAMMA)

2' di lettura

Sciopero nazionale di 24 ore venerdì 25 febbraio nel trasporto pubblico locale. La protesta interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie locali e si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia. Sarà articolato secondo modalità locali. A proclamarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri per «il rifiuto delle associazioni datoriali Asstra, Agens e Anav di entrare nel merito di una reale trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità Tpl) e per il miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali».

Covid e chiusura del contratto

«Il tema delle risorse - sottolineano le organizzazioni sindacali - per la diminuzione della domanda di mobilità, dovuta alle misure di contenimento per l'emergenza pandemica e, ancora prima dell’emergenza sanitaria, per i tagli al settore operati negli anni, non possono e non devono essere un pretesto per rinviare all'infinito la chiusura del contratto, anche in considerazione delle cospicue risorse pubbliche stanziate, anche nell'ultimo provvedimento Milleproroghe, a sostegno delle aziende del settore».

Loading...

Le richieste dei sindacati

Secondo Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri «la vertenza per il rinnovo ha bisogno come luogo di confronto, alla presenza di tutti i soggetti coinvolti, di una sede istituzionale. Inoltre è necessario che le Istituzioni interessate, a cominciare dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, intervengano, anche al fine di vincolare una parte delle stesse risorse al rinnovo del ccnl».«Lo sciopero - riferiscono infine le organizzazioni sindacali - interesserà bus, tram metropolitane e ferrovie locali, si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia e sarà articolato secondo modalità locali. A livello territoriale si terranno inoltre presidi presso le prefetture e le istituzioni locali».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti