Partenze in vista

Verso i campi, sulle vette o affacciati sul mare: dove viaggiare, in sicurezza, con la famiglia

Dall’hotel sulle Dolomiti alle ville private in Sicilia, fino alla campagna toscana e un trullo fra gli ulivi pugliesi: mete perfette per un’estate in gruppo (di congiunti)

di Sara Magro

Una delle ville private in Grecia affittabili tramite The Thinking Traveller

4' di lettura

Anche The Bucket List Family, per i quali viaggiare è ormai un lavoro, si è dovuta fermare per qualche mese nel suo bungalow sulla spiaggia alle Hawaii. Certo non male, ma non succedeva dal 2015, quando Garrett e Jessica Gee hanno iniziato a girare il mondo con due bambini piccoli, che poi sono diventati tre: Dorothy (8 anni), Manilla (6), e Calihan (3). Finora hanno visitato 85 Paesi: Cook Island, Cile, Tanzania, Nuova Zelanda. Come fanno, vi chiederete. Garrett ha venduto la sua app Scan a Snapchat per 15 milioni di dollari, quindi possono soddisfare la propria lista di desideri (the bucket list, appunto), e hanno scelto di investirne una parte nei viaggi che raccontano sul loro seguitissimo account Instagram (@thebucketlistfamily).

Quando sono partiti per la prima avventura pensavano di stare via qualche mese, invece è durata tre anni, trasformando la vacanza in un'attività a tempo pieno per tutta la famiglia. Le destinazioni sono di volta in volta scelte in base all'unicità delle esperienze che offrono, come nuotare con le balene a Tonga e fare colazione con le giraffe in Kenya. Non hanno abitudini particolari, si adeguano a quelle del luogo in cui arrivano, affittano una casa o un camper, e ogni tanto prenotano in hotel, possibilmente con la piscina che, per i bambini, è sempre un divertimento.

Loading...

Quando è scoppiata la pandemia erano in Australia occidentale, e ovviamente sono tornati a casa, ma quest'anno sono sicuri di ricominciare a viaggiare, pur nel rispetto delle regole anti Covid, magari vicino, ma dicono: «C'è sempre qualcosa di nuovo da vedere, ovunque». Lo stesso vale per tutti, anche se sappiamo già che anche per le prossime vacanze dovremo scordarci i posti affollati e le spedizioni in gruppo, a meno che non siano i congiunti. Con i vaccini si potranno rivedere i nonni, per esempio, e magari riunire in vacanza la famiglia, dopo più di un anno di confinamenti. Con quali precauzioni?

Organizzare un viaggio di famiglia non è mai stato complicato come in questo momento. Prima di partire ci sono un'infinità di quesiti a cui rispondere, sicurezza, comfort, intrattenimento per tutti, specialmente se il viaggio include più generazioni e si allarga a zii, cugini, fidanzati, bambini, adolescenti. L'auto è il mezzo più sicuro e indipendente, un piccolo hotel o una villa con grandi spazi all'aperto sono la soluzione migliore per stare insieme ma isolati, riducendo al minimo i contatti con gli estranei. Qui abbiamo selezionato alcune destinazioni che potrebbero fare al caso vostro.

Tra prati e boschi delle Dolomiti

La famiglia Baumgartner, proprietaria dell’hotel Tanzer

In attesa del prossimo dpcm, il weekend della festa della mamma, dal 6 al 9 maggio, potrebbe essere un'occasione per una prima mini vacanza all'aria buona delle Dolomiti. L'hotel Tanzer, in Val Pusteria, fa una proposta di 3 notti con cene gourmet (il ristorante è segnalato nella guida Michelin dal 2017) e benessere nella piccola spa, con sauna e idromassaggio con acqua calda all'aperto. Il piccolo hotel della famiglia Baumgartner è uno chalet contemporaneo di 19 camere a Issengo, un paese minuscolo di 350 abitanti in mezzo alla natura: davanti ci sono prati verdi, un laghetto e un grande bosco da esplorare. Da 321 € a persona in mezza pensione (incluso lo sconto del 15% per la festa della mamma). Cinque giorni in famiglia, da 550 € a persona. I bambini fino a 12 anni, in camera con i genitori, non pagano. www.tanzer.it

Un parco tutto per voi vicino a Firenze

Dimora Ghirlandaio

Dimora Ghirlandaio all'Impruneta, a 20 minuti da Firenze, è un resort con sei ville storiche indipendenti, collegate da un parco con aiuole fiorite, orti, siepi di aromi, alberi secolari tra i quali sono dislocati le due piscine, il ristorante, il centro benessere. Ma ogni casa ha la sua cucina, il suo salotto con il camino, un'elegante sala da pranzo. Si può preparare da soli oppure ordinare un menù a piacere, con olio e vino della tenuta, e consumarlo in posti sempre diversi: colazione in giardino, aperitivo in terrazza, lunch a casa, cena al ristorante o al bordo della piscina: in questo caso c'è un solo un tavolo apparecchiato, crostini toscani, fiorentina sul tagliere, fiaccole accese. Nella cappella con gli affreschi rinascimentali del Ghirlandaio, primo proprietario della dimora, si può organizzare un matrimonio. www.dimoraghirlandaio.it

Un lodge nella riserva

Oasy Hotel a San Marcello Piteglio (Pt)

Oasy Hotel ricorda i camping statunitensi, con 16 eco lodge sparsi in spazi grandi e selvaggi. Si trova infatti in una riserva naturale del WWF, a San Marcello Piteglio, in provincia di Pistoia, in un'area preappenninica con boschi e pascoli, tra il Tirreno e l'Adriatico. In questa zona di 900 ettari nel 2010 è nato il progetto Dynamo Camp, sul modello della ong di Paul Newman, per offrire una terapia ricreativa ai minori con gravi malattie. L'hotel, che inaugura a maggio, è invece nella parte più selvatica dell'oasi. Si lascia al parcheggio, e si prosegue con i transfer elettrici fino ai lodge in legno, con interni essenziali e confortevoli e un deck per il relax. Una volta su, le attività sono tutte all'aperto, dall'orientamento nei boschi all'avvistamento di cervi e lupi, dallo yoga al forest bathing. E a cavallo si esplora tutta l'oasi. Per tutte queste ragioni Oasy è il primo membro italiano dei Regenerative Hotels, la cui missione è rigenerare gli ospiti e tutelare il territorio. www.oasyhotel.com

Sud!

The Thinking Traveller

Rossella e Huw Beaugiè hanno fondato qualche anno fa The Thinking Traveller, una collezione di ville da affittare tra Sicilia, Puglia e Grecia e Corsica. Non solo visitano le case per garantire gli standard che promettono, ma diventano consulenti dei proprietari per ottimizzarle. Ce ne sono per tutte le esigenze: con piscina, in campagna, al mare, con personale o senza, con piscina, wifi, chef a domicilio, e anche “la crème de la crème”, con le ville più spettacolari. www.thethinkingtraveller.com

Nel trullo tra gli ulivi

Trullo dell'Oleandro a Ceglie Messapica (Br)

Per ritirarsi nel silenzio della campagna pugliese, a Ceglie Messapica, il Trullo dell'Oleandro è stato ristrutturato in modo semplice e contemporaneo, ricavandone cinque camere, per otto persone bambini inclusi. Gli interni sono curati e comodi, l'esterno è grandioso: due ettari di ulivi, alberi da frutto, ciliegi, prugni, peri, viti, fichi d'india, lamponi e fragole: tutto a disposizione degli ospiti, come l'orto coltivato a verdure di stagione. Quando c'è bel tempo si fa tutto all'aperto: pranzi, giochi, lavoro (il wifi è affidabile), piscina. www.lecortidelsilenzio.com

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti