startup euniversità

Verso un futuro sostenibile: a Catania il Premio nazionale dell’innovazione

Balzano dell’88% gli investimenti delle grandi aziende nell’ecosistema startup italiano


default onloading pic

2' di lettura

Sostenibilità per l'innovazione e innovazione per la sostenibilità: un binomio sempre più imprescindibile alla luce delle sfide del futuro che nelle diverse sfaccettature - economiche, sociali e ambientali - interessa da sempre, e in prospettiva sempre di più, i promotori di startup e spinoff nell'ambito delle università e degli enti di ricerca, con in palio 1,5 milioni di euro di montepremi complessivo.

“Verso un futuro sostenibile” è il tema della 17ima edizione del Premio nazionale dell'innovazione, la competizione che vede in gara le migliori idee imprenditoriali uscite derivate dalla ricerca universitaria. La finale del Pni, promosso dall'Associazione Italiana degli incubatori universitari - PniCube, sarà ospitata quest'anno dall'Università degli Studi di Catania il 28 e 29 novembre prossimi.

Alla finale di Catania accedono i vincitori delle sedici StartCup regionali che aderiscono al circuito, a cui quest'anno si aggiunge per la prima volta StartCup Abruzzo. In palio c'è un montepremi di oltre 1,5 milioni di euro, di cui 600mila in denaro e un milione in servizi offerti dagli atenei e dagli incubatori soci di PniCube.

I 69 progetti finalisti si disputeranno quattro premi settoriali da 25mila euro l'uno - Iren Cleantech&Energy, Ict, Industrial e Life Sciences - e gareggeranno per il titolo di vincitore assoluto del Pni 2019, che assegnerà all'istituzione di provenienza la Coppa Campioni Pni. Si assegnano inoltre due menzioni speciali (Social innovation e Pari opportunità) e diversi premi speciali.

D’altra parte il sistema dell’innovazione nazionale registra un incremento di interesse. Gli investimenti delle grandi aziende (Corporate italiane e internazionali) nell'ecosistema startup italiano registra un incremento dell’88% a 12.667 unità in termini di quote dei soci Corporate che hanno investito in startup innovative, secondo i dati dell’Osservatorio sull'Open Innovation e il Corporate Venture Capital Italiano, promosso da Assolombarda, Italia Startup e Smau.

L'ammontare complessivo degli investimenti raggiunge i 489 milioni di euro, superiore quindi sia agli investimenti tipici relativi a persone fisiche e ditte individuali (”Family&Friends”, 437 milioni) che alla quota proveniente dagli investitori istituzionali (venture capital in primis, 192 milioni di €). Considerando i dati parziali dei bilanci di esercizio 2018, il fatturato generato nel 2018 è pari a 889 milioni di euro. La metà (50,52%) di questi ricavi, pari a 449 milioni di euro è prodotto da Startup innovative nel portafoglio di Corporate Venture Capital;

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...