INCONTRO A TIRANA

Vertice Conte-Rama: Italia prima partner commerciale dell’Albania

Il premier al suo omologo albanese: «Siamo primo partner commerciale, ma si può fare di più». Roma è la prima fornitrice di Tirana, con una quota del 25,7 per cento nei primi quattro mesi del 2019, ma è anche la prima cliente, con oltre il 50 per cento

di Andrea Carli


default onloading pic
Il premier Giuseppe Conte accolto dal suo omologo albanese Edvin Kristaq Rama a Tirana (foto Ansa)

2' di lettura

Un export che nei primi tre mesi del 2019 ha registrato una crescita dell’8,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Più in generale, a fare da cornice all’incontro tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il suo omologo albanese Edi Rama, che si è svolto martedì 15 ottobre a Tirana, è stato un contesto che vede l’Italia rivestire un ruolo di primissimo piano per l’economia albanese. Operano nel paese circa mille aziende italiane, di piccole e medie dimensioni.

Italia prima partner commerciale dell’Albania
Roma è la prima fornitrice di Tirana, con una quota del 25,7 per cento nei primi quattro mesi del 2019, ma è anche la prima cliente, con oltre il 50 per cento. Per fornitore si intende la posizione occupata dall’Italia nella graduatoria dei paesi di provenienza dell’import dell’Albania. Per cliente la posizione occupata dall’Albania nella graduatoria dei paesi destinatari dell’export dell’Italia. L’Italia esporta soprattutto capi di abbigliamento (oltre il 10 per cenbto del flusso complessivo), pelletteria e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio. Importa calzature (il 35,7% dell’import complessivo), abbigliamento e prodotti ittici.

GUARDA IL VIDEO - Albania, tensione manifestanti-polizia

Conte: Italia primo partner commerciale Albania,ma si può far meglio
«Siamo soddisfatti della posizione italiana per l’Albania - ha sottolineato Conte al termine dell’incontro con Rama -, siamo il primo partner commerciale, con un interscambio che nel primo semestre del 2019 è di 1,2 miliardi, ma l’ambizione è quella di fare sempre meglio e di più e so che le nostre imprese sono desiderose di aumentare la propria presenza qui - ha aggiunto il presidente del Consiglio -. Sono convinto che dell’Albania non abbiamo ancora sfruttato appieno il suo potenziale economico».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...