voto al via in commissione

Vertice di maggioranza sul Milleproroghe. Mille emendamenti, 15 sono del governo

Non sarebbero stati affrontati i "temi caldi", dalla prescrizione alla concessione autostradale. Sulla revoca Italia Viva «mantiene la sua posizione ed è aperta al confronto»

di Nicola Barone

default onloading pic
(13705)

Non sarebbero stati affrontati i "temi caldi", dalla prescrizione alla concessione autostradale. Sulla revoca Italia Viva «mantiene la sua posizione ed è aperta al confronto»


1' di lettura

Sono poco più di mille gli emendamenti al Dl Milleproroghe, quindici dei quali sono del governo. È quanto emerso dalla riunione di maggioranza a Montecitorio.

Italia Viva ferma su Autostrade
«Il clima è migliore rispetto a venerdì. Ora si lavora per dare più risposte possibili», dice Marco Di Maio di Italia Viva. Nell'incontro - cui era presente per l'esecutivo il viceministro all'Economia Antonio Misiani - non sono stati affrontati i "temi caldi". Argomenti «da vertice a Palazzo Chigi», ribadisce Di Maio, sottolineando che sulle Autostrade Iv «mantiene la sua posizione ed è aperta al confronto».

Al via votazioni in commissione
Prende il via intanto l'esame degli emendamenti al decreto nelle commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera. È stato avviato il lavoro dalle modifiche al primo articolo («Proroga di termini in materia di pubbliche amministrazioni»). Il decreto legge dovrà arrivare in Aula a Montecitorio il prossimo 10 febbraio e tra gli emendamenti da discutere figurano anche quelli, depositati da Iv, riguardanti la soppressione dell'affidamento ad Anas delle concessioni autostradali in caso di revoca e il rinvio dell'applicazione delle nuove norme sulla prescrizione.Gli emendamenti del governo non sono ancora stati depositati.

Per approfondire:
Dai monopattini ai medici al lavoro fino a 70 anni, le modifiche al Milleproroghe
Prescrizione, è scontro tra Iv e M5s. Renzi: fermatevi. Bonafede: no a ricatti

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti