INDUSTRIA

Vertice Di Maio-commissari su Ilva: l’opzione di una proroga di tre mesi

di Carmine Fotina

(REUTERS)

2' di lettura

È partito dai commissari il giro di incontri di Di Maio sul destino di Ilva. A quanto risulta al Sole 24 Ore il nuovo ministro dello Sviluppo economico ha anticipato la lista degli appuntamenti sul tema, iniziando ieri dai commissari Enrico Laghi, Piero Gnudi e Corrado Carrubba. In questi giorni poi (forse già oggi e domani) sarà la volta di Am Investco e dei sindacati. Per ora Di Maio ha voluto soprattutto ascoltare dai commissari lo stato dell’arte e farsi un’idea più chiara delle complicazioni del dossier. «Un incontro puramente informativo - dice Di Maio - per valutare la situazione. Entro la fine di questa settimana incontrerò tutte le parti coinvolte».

L’opzione proroga
Tra le opzioni tecniche, ad ogni modo, potrebbe prendere quota la proroga tecnica di 90 giorni della gestione commissariale a partire da luglio, per dare più tempo alle parti di chiudere eventualmente la trattativa sindacale. L’esecutivo, a sua volta, avrebbe più tempo per decidere se proseguire lungo la strada tracciata, chiedendo magari all’azienda di accettare eventuali addendum sul fronte delle verifiche sanitarie e ambientale, o se cambiare direzioni e andare verso non meglio dettagliate riconversioni “green”.

Loading...

Il nodo del finanziamento
Va anche detto che per la proroga della gestione commissariale fino al termine di settembre serve il consenso trasversale (commissari, Am Investco ovviamente e sindacati) e, soprattutto, bisognerebbe mettere in preventivo un rifinanziamento della gestione visto che Ilva continua velocemente a bruciare cassa. Con le complicazioni del caso in termini di valutazioni europee su un’eventuale natura non legittima degli aiuti di Stato. Per tre mesi in più di gestione nelle mani dei commissari sarebbe necessario individuare un finanziamento di 70-90 milioni, inserendolo a quel punto nel primo veicolo legislativo utile in parlamento o nel primo provvedimento del governo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti