Sentenza

Via libera all’accesso agli atti per lo studente non ammesso agli esami di maturità

Per il Tar Brescia il diritto consente ai cittadini di orientare i comportamenti sul piano sostanziale per curare o difendere i propri interessi

di Pietro Alessio Palumbo

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Lo studente non ammesso agli esami di maturità ha pieno diritto a copia della versione integrale del verbale relativo allo scrutinio finale della classe riportante i giudizi relativi a tutti gli studenti della classe medesima; delle pagelle scolastiche di tutti gli studenti della classe; del registro di classe riportante tutti i voti assegnati nel corso dell'anno scolastico.
Con la sentenza 810/2021 Il Tar Brescia ha chiarito che il diritto di accesso ai documenti amministrativi, oltre ad essere funzionale alla tutela giurisdizionale, consente ai cittadini di orientare i comportamenti sul piano sostanziale per curare o difendere i propri interessi. La conseguenza è che esso può essere esercitato in connessione a un interesse rilevante, anche se non sia ancora attuale un giudizio nel corso del quale siano da utilizzare gli atti così acquisiti; assicurando all'interessato trasparenza ed imparzialità, indipendentemente dalla lesione, in concreto, da parte dell'Amministrazione di una determinata posizione di diritto o interesse.

La conoscenza dei documenti

L'interesse alla conoscenza dei documenti amministrativi – ha evidenziato il Giudice amministrativo - è di per sé un “bene” autonomo, meritevole di tutela separatamente dalle posizioni sulle quali abbia poi ad incidere l'attività amministrativa, eventualmente in modo lesivo. E tutto ciò in contrapposizione al sistema, in vigore sino all'emanazione della nota disciplina del 1990, fondato sulla regola generale della segretezza dei documenti amministrativi. Sulla scorta di tali principi il Tar lombardo non ha dubbi: è palese che lo studente non ammesso agli esami di maturità vanta un interesse diretto, concreto e attuale all'ostensione degli atti di riferimento. In particolare se la richiesta elenca in dettaglio gli atti da visionare neppure è rinvenibile il tentativo di esperire un (vietato) controllo generalizzato sull'attività dell'amministrazione, magari dettato da mera e non tutelabile “curiosità”.

Loading...

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati