internazionalizzazione

Via libera della Ue al sostegno per l’export: in arrivo 1,12 miliardi

Le risorse consentono di rispondere alle richieste di finanziamenti agevolati a valere sul Fondo rotativo previsto dal Patto per l’Export

default onloading pic
(jcpjr - stock.adobe.com)

Le risorse consentono di rispondere alle richieste di finanziamenti agevolati a valere sul Fondo rotativo previsto dal Patto per l’Export


1' di lettura

Il governo italiano ha ricevuto il via libera da parte delle Commissione Europea per l’utilizzo di 1,12 miliardi di euro a fondo perduto a sostegno delle imprese e dell'export italiano. Si tratta - spiegano dal ministero per gli Affari esteri - di «ingenti risorse che il governo ha deciso di mettere a disposizione delle aziende italiane, in particolare delle piccole e medie imprese, duramente colpite dalla pandemia».

Le risorse consentono di rispondere alle richieste di finanziamenti agevolati a valere sul Fondo rotativo 394/81, spiega una nota della Farnesina, che sono state messe al centro del Patto per l’Export, rinforzato e reso più efficace.

Loading...

Il ministero assicura il proprio impegno a fare in modo che il Fondo stesso sia ulteriormente rifinanziato nel corso del 2021, in modo da contribuire a riattivare le procedure di accoglimento di nuove domande e portare sempre più il Made in Italy nel mondo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti