EMERGENZA CORONAVIRUS

Via libera dagli Usa al test rapido di DiaSorin

Diasorin Molecular ha ricevuto dalla Food and drug administration l’autorizzazione all’uso di emergenza del Simplexa Covid-19 direct kit

di Matteo Meneghello

2' di lettura

Diasorin Molecular ha ricevuto dalla Food and drug administration l’autorizzazione all’uso di emergenza del test rapido per il Coronavirus, ribattezzato Simplexa Covid-19 direct kit. Lo comunica la stessa società, spiegando che grazie a questo prodotto è possibile arrivare a una diagnosi direttamente nei laboratori degli ospedali, evitando l’invio dei campioni da analizzare ad altri centri esterni.

Il kit è composto da una miscela di reagenti pronta per l’uso, non necessita della procedura tradizionale di estrazione degli acidi nucleici e consente un rilevamento rapido, in poco più di un’ora rispetto alle ette ore richieste attualmente dalle tecnologie tradizionali di estrazione e amplificazione, agevolando decisioni sull’isolamento dei pazienti infetti. Un analogo via libera per il mercato europeo è atteso dalla società per i prossimi gioni.

Loading...

Il 13 marzo scorso DiaSorin aveva annunciato di avere ricevuto fondi federali (pari a una somma di circa 679mila dollari) per lo sviluppo del test dalla Biomedical advanced research and dDevelopment Authority (Barda), ente federale del Dipartimento americano per la salute, cui compete il monitoraggio e l’identificazione di soluzioni mediche e diagnostiche per fronteggiare potenziali emergenze sanitarie negli Stati Uniti. Questo finanziamento, spiega la società, aveva come obiettivo ultimo l’incremento della disponibilità di test negli ospedali statunitensi per mitigare il potenziale impatto sul sistema sanitario nazionale del virus.

«Siamo orgogliosi di aver ottenuto l’approvazione al lancio del nostro test Covid-19. Speriamo di contribuire a ridurre l'attuale carenza di test che stanno vivendo gli ospedali di tutto il mondo - ha affermato Carlo Rosa, ceo di DiaSorin Group -. Il nostro test consentirà ai medici di affidarsi a risultati rapidi e precisi per potere prendere le decisioni più opportune nel trattamento dei pazienti. In questo momento così complicato, vogliamo garantire il nostro pieno supporto e la nostra esperienza nella diagnostica per contenere questa pandemia».

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti