Crociere

Via al restyiling a Genova della Costa neoRiviera

Il cantiere San Giorgio trasformerà l’unità che si chiamerà Aidamira

di Raoul de Forcade

2' di lettura

Costa Crociere punta su Genova per il restyling, con un investimento complessivo del valore di 50 milioni, di neoRiviera, una delle più piccole navi della flotta del gruppo (48.200 tonnellate di stazza lorda), che passerà al brand Aida Cruises, marchio tedesco della compagnia ligure.

La commessa prevede il coinvolgimento del cantiere San Giorgio del Porto, ufficializzato con la firma di un accordo, avvenuta presso la sede centrale di Genova della compagnia italiana, da parte di Michael Thamm, ad di Costa e Carnival Asia, e Ferdinando Garrè, ad di San Giorgio.

Loading...

I lavori, che dureranno circa un mese, porteranno alla trasformazione di Costa neoRiviera nella nuova Aidamira. Complessivamente, spiega una nota, «saranno circa mille le maestranze coinvolte nell'operazione, circa 150 delle quali saranno addetti diretti del cantiere».

«Questo nuovo investimento sulla città di Genova con un partner locale come San Giorgio del Porto – ha detto Thamm - è un ulteriore segno del nostro legame con Genova e la Liguria e dell’impatto positivo che il nostro gruppo può creare sul territorio. L’Italia è tra le mete preferite dai nostri ospiti, con 3,2 milioni di passeggeri movimentati, cifra destinata a crescere anche grazie ad Aidamira che, nella prossima estate, farà scalo in tre porti del Sud Italia».

«La scelta di Costa di portare un lavoro di questa portata a Genova – ha affermato Garrè – non era così scontata e siamo onorati che il gruppo continui a darci fiducia e a credere nel know-how e nelle capacità tecniche della cantieristica genovese, e di San Giorgio in particolare, nonostante le tante difficoltà infrastrutturali che pesano ancora per un pieno sviluppo delle attività di riparazione e refitting navale».

Costa neoRiviera è stata costruita nel 1999 dalla compagnia Festival (si chiamava allora Mistral); con il fallimento della società, la nave è passata a una compagnia spagnola che ha assunto il nome di Ibero Cruceros quando è stata acquisita da Costa Crociere. La nave è passata poi sotto il brand genovese nel 2013, è stata ribattezzata neoRiviera e ha subito un primo restyling.

Con quel nome concluderà la sua ultima crociera il 29 ottobre 2019 a Savona. Il giorno successivo arriverà a Genova per iniziare i lavori, che dureranno sino al 28 novembre. Al termine delle operazioni, la nave, completamente rinnovata, si dirigerà a Palma di Maiorca dove, il 29 novembre, sarà nuovamente ribattezzata Aidamira.

Sarà la quarta nave di Aida Selection, l’offerta del brand tedesco pensata per viaggiatori che cercano destinazioni inedite, con lunghe soste a terra e atmosfera intima a bordo. Aidamira disporrà di ampi spazi all’aperto, cinque ristoranti, sette bar, un’area benessere di 1.100 metri quadrati e circa 700 cabine, di cui 125 con balcone o terrazza solarium privata.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti