CREATO PER SEAT

Viaggi più sicuri con l'intelligenza artificiale


default onloading pic

3' di lettura

“Suonala ancora, Sam!”. Dal tenebroso e romantico personaggio Rick Blaine, interpretato da Humphrey Bogart nel film Casablanca la richiesta non poteva essere espressa più chiaramente. Voleva indicare al pianista del Rick's Café Américain di eseguire As time goes by, la canzone che gli avrebbe ricordato la bellissima Ilsa Lund, interpretata da una magistrale Ingrid Bergman.
Quello che è chiaro nelle comunicazioni tra umani non lo è affatto quando a dover gestire le richieste è una macchina. Si chiama Intelligenza Artificiale, ed è la tecnologia che prova a dialogare con noi come se fosse una persona vera, cercando di capire i differenti significati delle parole di comprendere il contesto in cui sono espressi.
Quell' “ancora” verrebbe interpretato dalla macchina come “Riproduco l'ultima canzone suonata”. Con buona approssimazione non sarebbe sbagliato, e dagli speaker intelligenti suonerebbero le note del brano di Herman Hupfeld.
Ma se la frase fosse più complicata, piena di sottintesi? Ad esempio, se fosse “Suona la nostra canzone, Sam”, la macchina dovrebbe sapere chi parla, quali altre persone sono presenti nella stanza, e cercare di indovinare qual è il brano incrociando i gusti dei presenti e magari tenendo traccia della storia delle persone per vedere di indovinare “la nostra canzone”.
Questa tecnologia migliora la nostra vita, soprattutto perché ci permette di gestire apparecchi elettronici con la voce quando non possiamo utilizzare le mani. Ad esempio perché stiamo guidando, e la nostra attenzione dev'essere rivolta unicamente alla strada.
È il caso di SEAT, che porta in Italia Amazon Alexa. La piattaforma di servizi ad attivazione vocale debutta per la prima volta sulle auto vendute nel nostro paese, migliorando il tempo trascorso a bordo delle vetture della casa spagnola. Disponibile su Ibiza, Arona, Leon, Ateca e Tarraco, la tecnologia di Alexa è fruibile semplicemente scaricando la SEAT Media Control App da Android PlayStore; una volta collegato all'auto non resta che godersi le funzionalità della piattaforma di servizi ad attivazione vocale di Amazon.
Sarà possibile, ad esempio, comandare con la voce la propria l'agenda, gestire la riproduzione della musica, navigare verso destinazioni e punti di interesse, chiedere notizie personalizzate o cercare l'officina o la concessionaria SEAT più vicina.
L'uso della voce per i comandi migliora sensibilmente la qualità della vita a bordo, ma soprattutto aumenta la sicurezza nella guida, permettendo di mantenere l'attenzione costante sulla strada e lasciando alla tecnologia il compito di eseguire le istruzioni che vengono pronunciate. Basta infatti un semplice tocco sul volante per iniziare a dialogare con Alexa e le sue skills, ossia le abilità che gli sviluppatori di tutto il mondo hanno reso disponibile per il servizio di Amazon.
La musica durante i lunghi viaggi così come i brevi spostamenti è una compagna di viaggio essenziale per molti. Poterla scegliere e ascoltare senza distogliere l'attenzione dalla guida permette di migliorare la sicurezza del conducente e dei passeggeri, eliminando le distrazioni ma non il divertimento.
Per questo SEAT ha scelto di integrare Shazam, il popolare servizio di riconoscimento musicale che vanta milioni di utenti in tutto il mondo. È SEAT infatti a fare da apripista, permettendo di accedere direttamente a Shazam grazie a SEAT DriveApp per Android Auto, sui modelli della gamma predisposti per questa tecnologia. Un vero primato che conferma SEAT come leader in Europa per l'integrazione delle tecnologie digitali a bordo delle sue vetture.
L'Intelligenza Artificiale fa quindi in suo ingresso sulle auto in Italia grazie a SEAT e permette di trasformare il viaggio rendendolo più rilassante e sicuro. “Suonala ancora, Alexa” suona meno romantico, ma è efficace. Tenuto conto che la frase non fu mai veramente pronunciata da Bogart in Casablanca (ma si è affermata solo successivamente nella cultura popolare come se fosse vera) poco importa. Abbiamo diversi modi di farci capire dalla nostra SEAT, in molte lingue e con diversi accenti dai sistemi di A.I. Anche per selezionare Casablanca come destinazione sul navigatore o per riprodurre As time goes by.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...