Viaggi24

La start up che fa interagire viaggiatori e agenzie ottiene un fondo di 80…

  • Abbonati
  • Accedi
VIAGGIARE CON LE GUIDE LOCALI

La start up che fa interagire viaggiatori e agenzie ottiene un fondo di 80 milioni

Quando è nata nel 2009, la piattaforma francese Evaneos è stata subito riconosciuta come start up rivoluzionaria nel turismo, perché metteva il viaggiatore in contatto con agenzie locali e insider delle destinazioni per organizzarsi itinerari ed esperienze personalizzate, beneficiando delle conoscenze e informazioni di prima mano di chi conosce il posto da professionista.

Proprio l'interazione tra persone è un elemento distintivo della piattaforma fondata da Eric La Bonnardière e Yvan Wibaux, che hanno sempre guidato l'azienda digitale con tocco umano, creando una dinamica innovativa nel turismo perlopiù anonimo degli acquisti su Internet. Nei 9 anni di attività, sono cresciuti la community (300 mila iscritti a oggi), il team che ha raggiunto i 180 dipendenti tra cui 40 sviluppatori, il fatturato che raddoppia ogni due anni. Risultati brillanti grazie ai quali Evaneos ha appena ottenuto l'attribuzione di un fondo di 80 milioni di dollari, uno dei maggiori stanziamenti nel settore del turismo, da parte degli attuali stakeholder e di nuovi investitori. Con l'operazione di fundraising e un modello di business che prospera in mercati competitivi come Germania, Francia, Italia e Spagna, Evaneos è diventata leader del settore in Europa. Ma ora l'ambizione è diventare un brand globale, con lo sviluppo del concept in Nord America, 70 assunzioni e l'ampliamento dei partner locali a 1800 in 160 destinazioni entro la fine del 2019.

© Riproduzione riservata