Viaggi24

Ducati World, montagne russe per duelli tra grandi e piccoli bolidi

  • Abbonati
  • Accedi
A MIRABILANDIA

Ducati World, montagne russe per duelli tra grandi e piccoli bolidi

Ducatisti si nasce o si diventa? Quello che è certo è che, ogni due anni, quasi centomila appassionati di moto di 73 nazioni hanno l'onore di dare voce ai propri bolidi al raduno World Ducati Week a Misano (Rimini). Monster, Scrambler, Multistrada, Panigale, Hypermotard, SuperSport, Diavel, XDiavel questi i nomi delle “famiglie” dell'azienda di Borgo Panigale, fondata nel 1926, che fanno sognare gli amanti delle due ruote e impazzire chi non può provare l'emozione di provarle su pista. Per gli altri c'è l'ammirazione quando si incrocia un bolide sulle nostre strade (con il caratteristico rombo discontinuo) e tra pochi mesi l'esperienza ludica del Ducati World a Mirabilandia. Aperto a tutti, patentati e no, famiglie con bimbi al seguito comprese. E' infatti iniziato il conto alla rovescia per l'inaugurazione di un'area tematica, frutto dell'accordo tra il marchio Ducati e Parques Reunidos, nel parco dei divertimenti vicino a Ravenna, che è una continuazione ideale di quella Motor Valley che conta industrie, circuiti e una decina di musei dedicati alla velocità: Ducati, Lamborghini a Bologna, Pagani e Ferrari a Modena e Maranello e quello del ciclo e motociclo a Rimini. Il Ducati World copre 35.000 mq, un terzo dell'intero parco che riaprirà il 6 aprile dopo la pausa invernale. Per accedere alla nuova aerea - la prima pietra è stata posata nel luglio scorso- bisognerà però attendere. I lavori proseguono serrati, fanno sapere dal quartier generale, ma una data precisa di apertura ancora non c'è.

Una vetrina virtuale
Intanto sul sito di avvicinamento allo sbarco, ducatiworld.mirabilandia.it online dal 6 febbraio, si affollano nomi, foto e anticipazioni su tutte le attrazioni, dalle montagne russe per i più intrepidi, alle giostre peri bambini. Per esempio il panoramico duelling coaster Desmo Race, un roller coaster interattivo che prevede due tracciati paralleli dove sfrecciare in un percorso lungo 550 metri in sella a una Panigale V4. Una esperienza che trasforma i passeggeri in veri piloti permettendo loro di “smanettare” in accelerazione e frenata. Troppa adrenalina? Meglio prima prepararsi nei simulatori di guida professionale, dove ci si può allenare come i veri piloti. Ci sarà poi una struttura interamente riservata invece ai più piccoli con il Diavel Ring, (una giostra dove al posto dei cavalli ci sono moto in miniatura da cavalcare) il Kiddy Monster (per toccare il cielo in sella alle moto volanti), lo Scrambler Run un tracciato dal fascino retrò, ancora misterioso. Spazio anche all'area shopping con Ducati World Shop dove si potranno acquistare abbigliamento e accessori, e food con tre nuovi punti ristoro ispirati al mondo Ducati e Scrambler®.

Il parco dei record
Ducati World sarà la prima area al mondo dedicata a un brand motociclistico in un parco divertimenti che è il più grande in Italia e offre su 850.000 mq, 47 attrazioni, 5 aree tematiche, 15 show, 25 punti ristoro, 20 negozi. Qui si può provare il Divertical, il più alto water coaster al mondo, Katun il più lungo inverted coaster in Europa, iSpeed il più alto e veloce launch coaster in Italia ed Eurowheel, con i suoi 90 metri, è la seconda ruota panoramica più alta del continente. Tra pochi mesi la novità, tanto attesa dai cultori delle “Rosse a due ruote”.

© Riproduzione riservata