RACCONTI DI VIAGGIO

Viaggio in Italia: perché la vacanza in motorhome (con Harley al seguito) è la migliore possibile

La casa viaggiante offre comfort, libertà e sicurezza: parola di Agustina e Gianluca che raccontano la loro esperienza a bordo di un Concorde. L’aumento delle prenotazioni sui siti di noleggio di camper testimonia che questa però sarà la scelta che faranno molti altri viaggiatori nei prossimi mesi

di Sara Magro

4' di lettura

L'estate scorsa con il caos e la paura generati dalla pandemia, per molti le vacanze sono state organizzate all'ultimo minuto, caricando l'auto, il mezzo più sicuro, e trasferendosi in una casa, spesso in affitto, dove isolarsi con la famiglia ma in un posto di svago. Il boom è stato tale che era difficile trovare una villa dalla montagna alla campagna, al mare, specialmente se completa di desiderata: giardino, piscina e wifi veloce.

E la prossima estate? On the road e in Italia, meta ideale

In una stagione ancora incerta, possiamo immaginare che i nostri viaggi saranno on the road e in Italia. Ma se l'anno scorso siamo stati colti un po' alla sprovvista, quest'anno possiamo fare qualche programma in più. Le ville più belle sono esaurite? Magari i camper no. Inoltre sono più comodi e meno soggetti a regole di una tenda. La tenda va montata, e solo nelle aree adibite. Un camper invece offre i comfort di una casa in miniatura e dà maggiore libertà sia di movimento che di sosta. Ci si può fermare quasi ovunque, tranne nelle aree dove è vietato campeggiare, evitando di azionare i piedini di stazionamento e di aprire finestre, tendalini veranda ecc. Molti di noi ricordano i caravan rivestiti di allumino in viaggio nei parchi e nei deserti d'America. Simbolo di un'epoca hippy, rappresentavano la gioventù e la libertà di viaggiare. Una passione mai tramontata negli Stati Uniti, e sempre più diffusa anche in Europa e in Italia. Su Yescapa.it, sito specializzato nel noleggio di camper, tra giugno e agosto, hanno registrato un incremento del 150% di richieste (di cui l'83% di nuovi utenti) e il 90% in più di prenotazioni. Numeri in aumento le nuove immatricolazioni di camper che nel 2020 sono state 6.545, ovvero il 7,44% in più rispetto al 2019.

Loading...

D'altra parte è la vacanza ideale per tanti motivi: è indipendente, non richiede prenotazioni, e consente il distanziamento necessario di questi tempi. E l'Italia si presta come destinazione, sia per aree di sosta attrezzate che per scenari.

Il mito Airstream

Oltre ai trailer e ai camper, oggi si viaggia con motorhome che sembrano yacht per l'organizzazione degli spazi e le finiture di alta qualità. I più famosi sono gli Airstream americani, quelli con la carrozzeria in alluminio appunto, in produzione dal 1931, che oggi hanno un concessionario a Napoli e lo showroom a Cortona. Ma i più lussuosi per gli interni, la tecnologia e i motori sono i marchi tedeschi Vario e Concorde, quest'ultimo leader del mercato da oltre 40 anni. I prezzi variano dai 250 mila a 1,8 milioni di euro.

L’interno di un Airstream

Dimentichiamo i romantici furgoncini Volkswagen personalizzati. Questi mezzi lunghi anche più di 10 metri che si guidano con la patente C sono suite a cinque stelle con le ruote. All'interno hanno bagno con doccia, letto king size, cucina attrezzata, area living con poltrone e sofà, un box per gli accessori e serbatoi capienti per garantire l'autosufficienza per qualche giorno.

Il racconto di viaggio in Sardegna a bordo del Concorde

«Non potendo andare fuori Italia, l'estate scorsa siamo partiti con il nostro Concorde», racconta Agustina, che ha un'agenzia di escursioni sulle Dolomiti. «Purtroppo gli stranieri avevano disdetto tutte le prenotazioni e ne abbiamo approfittato per fare una vacanza in Sardegna. Non abbiamo seguito un itinerario prestabilito. Come gli yacht si fermano in rada, anche noi ci tenevamo lontani dai posti affollati. E giuro, si riesce anche ad agosto». Appena sbarcati a Olbia, hanno cercato una spiaggia e fatto un bagno, per celebrare l'inizio della vacanza. Poi sono ripartiti alla ricerca di un posto dove fermarsi per la notte: davanti all'isola di Tavolara. «L'indomani ci siamo svegliati davanti a un mare che sembrava sussurrare: tuffati, tuffati, tuffati». Agustina e il marito Gianluca sono super sportivi e passano dal fuori pista sulle Dolomiti alla ricerca del vento sul mare. Sul loro Concorde lungo 9,4 metri hanno un box di 5 metri quadrati dove caricano le tavole da windsurf e da sup, due mountain bike, due bici da strada e una Harley Davidson per i giri di giorno. «Quale altro mezzo permette di portarti dietro tutte queste cose?», dice Gianluca, che fa vacanze di questo tipo da quando è bambino. «Poi hai una grande autonomia: con un serbatoio d'acqua da 500 litri puoi stare in giro per più di una settimana, senza passare da una piazzola di sosta».

Negli ultimi anni, il mondo dell'abitar-viaggiando è cambiato ed è cresciuto tantissimo (+ 104% di camper immatricolati a luglio 2020 rispetto al 2019, ndr). «È proprio un'altra filosofia di viaggio. È come avere una seconda casa, con tutte le tue comodità, ma mobile». Per Gianluca è importante portare con sé le attrezzature sportive, ma anche avere un luogo confortevole, con domotica innovativa, home cinema e wifi veloce. «Questi veicoli ricreazionali sono dei concentrati di alta tecnologia. Hanno riscaldamento a pavimento e a parete, pannelli fotovoltaici, antifurto con telecamera. Il tutto è connesso e verificabile dal tuo sistema informatico, quindi dal telefono. Posso cuocere il pollo in forno e asciugarmi i capelli con il fon ad alta velocità, senza andare in debito di elettricità». Quando c'è bisogno di ricaricare l'acqua e scaricare i liquidi, si fa tutto automaticamente, senza nemmeno scendere. Con il Concorde Agustina e Gianluca sono andati sulle isole greche, in Spagna e Portogallo, sul Lago di Garda. «Per me non c'è albergo che competa. Questa è la vera vacanza, senza orari, ne dress code. A parte quella volta che mi sono preparato e vestito per il nostro matrimonio», conclude Gianluca. «E sa qual è la cosa più emozionante? Svegliarsi alla mattina, alzare gli scuri con il telecomando e trovarti davanti a uno scenario ogni volta diverso: la spiaggia, il ghiacciaio, un bosco».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti