ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLe novità dell’indagine

Viaggio da Nord a Sud attraverso 90 indicatori tra caro prezzi e siccità

Debuttano nella Qualità della vita 2022 del Sole 24 Ore gli indici su inflazione, consumi energetici e giorni senza pioggia. Completano il racconto illuminazione a led, iscritti all’Aire e rapine in strada

di Michela Finizio

Giorni senza pioggia. Uno degli indici inseriti nella 33ª edizione dell'indagine

3' di lettura

La rapidità dei cambiamenti impone un costante aggiornamento delle statistiche della Qualità della vita. La fotografia emerge dai numeri dell’indagine, attraverso 90 indicatori su base provinciale, e restituisce l’immagine più attuale del Paese, un racconto dell’impatto che i più recenti eventi – dalla crisi energetica al caro prezzi – hanno avuto sui territori.

Da qui nasce l’esigenza di avere sempre, tra le 90 statistiche selezionate dalla redazione, indicatori in grado di documentare i progressi fatti nell’ultimo anno oppure le fragilità emergenti, da Nord a Sud. Per questo sono stati introdotti per la prima volta due indici legati all’inflazione su prodotti alimentari ed energetici e la classifica sui consumi energetici (di gas naturale ed elettricità) per abitante.

Loading...

Tra le novità, anche l’indice dei giorni consecutivi senza pioggia rilevati nel 2021, che non rappresenta ancora la grande siccità del 2022, ma fornisce un riscontro degli effetti del cambiamento climatico.

Il racconto delle “città più vivibili” si arricchisce anche del parametro sulle isole pedonali (metri quadrati per abitante) e della percentuale di illuminazione pubblica con tecnologia led.

Inoltre, la ripresa delle “fughe”all’estero post Covid viene certificata dalla percentuale di iscritti all’Anagrafe dei residenti all’estero (Aire) per provincia; così come l’escalation delle nuove forme di “aggressività urbana” passa dalle statistiche su rapine in pubblica via e furti con strappo, entrambe in crescita nel primo semestre 2022.

Il benessere locale, infine, si riflette nell’indice – doveroso, a fronte dell’astensionismo record – della partecipazione elettorale alle elezioni di settembre.

Loading...

L’architettura dell’indagine

Dalla suddivisione in sei categorie dei 90 indicatori – tutti pesati in modo uguale (nota metodologica a pagina 18) – emergono sei classifiche tematiche:

1) Ricchezza e consumi: disponibilità economiche e capacità di spesa;

2) Affari e lavoro: opportunità imprenditoriali e occupazionali;

3) Demografia, società e salute: condizioni di vita e di salute, livelli di istruzione;

4) Ambiente e servizi: clima e tutela dell’ambiente, qualità ed efficienza dei servizi;

5) Giustizia e sicurezza: denunce, illeciti, incidenti e contenzioso;

6) Cultura e tempo libero: offerta culturale, luoghi e servizi per il tempo libero.

Gli indici sintetici

Per restituire l’immagine più attuale del Paese, tra questi 90 indicatori ci sono circa 40 parametri aggiornati al 2022 (alcuni addirittura a ottobre-novembre scorsi). Sono una decina, inoltre, gli “indici sintetici”, tutti pubblicati nel corso dell’anno, che consentono di andare ancora più in profondità in certi ambiti. Si tratta di indici che aggregano più parametri, elaborati da istituti terzi o direttamente dal Sole 24 Ore.

Tra questi, nei mesi scorsi sono già stati presentati sul Sole l’«Indice di sportività» di Pts, che da oltre dieci anni misura la diffusione e la qualità dello sport sul territorio; l’«Ecosistema urbano» di Legambiente sui dati ambientali delle città; l’«ICity Rank 2021», elaborato da Fpa, frutto della sintesi di 36 indicatori sulla transizione digitale dei Comuni.

In questa direzione si muove la pubblicazione degli indici “verticali” della Qualità della vita, come l’«Indice del clima», rinnovato a luglio di quest’anno in base ai dati puntuali forniti da 3Bmeteo sul decennio 2011-2021, che sintetizza dieci parametri climatici (tra cui soleggiamento, ondate di calore, umidità, eventi estremi e piogge).

Oppure gli indici della Qualità della vita di bambini, giovani e anziani (ciascuno composto a sua volta da dieci sottoindicatori), che premiano le province con il miglior contesto di vita per fasce di età. E l’indice della Qualità della vita delle donne (definito da 12 indicatori), presentato oggi per la seconda volta, che misura la geografia dei divari di genere.

Loading...

L’effetto dei grandi shock 2022

In un’indagine a sé rispetto a queste classifiche, è stata esaminata la variazione annua di 20 indicatori, così da verificare i trend dal 2020 al 2022 e monitorare l’impatto dei grandi eventi (inflazione e caro prezzi, ad esempio) tuttora in corso: tra ripresa economica, divari territoriali e aumento delle disuguaglianze sociali.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti