I casi risolti

Videosorveglianza per tutelare la sicurezza


1' di lettura

Quando è possibile installare un sistema di videosorveglianza nelle scuole e a quali condizioni?

In linea generale, al fine di prevenire danni al patrimonio dell'istituto scolastico (furti, vandalismo e altro) è possibile installare un sistema di videosorveglianza all'interno della scuola, purché lo stesso risulti operativo soltanto al termine delle attività scolastiche ed extrascolastiche. È anche possibile installare ed utilizzare, anche durante l'orario di apertura dell'istituto, un sistema di controllo del perimetro esterno dell'edificio scolastico per finalità di sicurezza, segnalato dalla opportuna cartellonistica e rispettando i limiti di inquadratura previsti dalla legge.Quanto poi allo specifico caso della videosorveglianza negli asili e scuole per l'infanzia è attualmente in esame al Senato un disegno di legge volto alla prevenzione dei maltrattamenti a danno delle fasce deboli della popolazione. Tale progetto di legge, già oggetto di audizione informale del Garante Privacy, prevede la possibilità di installare sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso, con alcuni accorgimenti per garantire la tutela dei i dati personali, tra cui: la cifratura dei dati, il divieto di accedervi se non dagli inquirenti in sede di indagine, un limite di conservazione di sei mesi in server dedicato e adeguatamente protetto da accessi abusivi. L'installazione richiede, inoltre, un previo accordo sindacale o autorizzazione dell'Ispettorato del lavoro, deve essere opportunamente segnalata agli interessati e oggetto di un'idonea informativa agli stessi rivolta.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...