dimore storiche

Villa Bibbiani diventa americana

di Paola Dezza

1' di lettura

L’investimento in Italia nel segmento del lusso attrae compratori esteri. Transazioni esclusive e ancora rarefatte. L’ultima in ordine di tempo riguarda una prestigiosa dimora storica in Toscana, nei dintorni di Firenze. Si tratta di villa Bibbiani, venduta da Lionard Luxury Real Estate a un magnate americano per 20 milioni di euro, cifra che comprende l’acquisto di 10 milioni di euro e gli investimenti per il restauro e la realizzazione di una nuova azienda agricola per la produzione del vino e dell’olio. Tema che attira gli stranieri, amanti del “Bel vivere” italiano e della qualità dei nostri prodotti.

La villa, che vanta un giardino botanico ottocentesco, è stata per tre secoli, dal 1500 al 1800, della famiglia Frescobaldi.
La struttura è composta da una villa padronale con due torri, una fattoria con poderi, cantine e scuderie, il giardino botanico di venti ettari con piante esotiche orientali (che un tempo conteneva 195 varietà di camelie) e il parco romantico.

Loading...
Venduta Villa Bibbiani,  prestigiosa dimora storica in Toscana

Venduta Villa Bibbiani, prestigiosa dimora storica in Toscana

Photogallery19 foto

Visualizza

La Toscana resta territorio prediletto degli acquirenti esteri. Due anni fa un magnate svizzero ha acquistato nella campagna intorno a Lucca la Villa Reale di Marlia, ceduta dalla famiglia dei conti Pecci Blunt. In questo caso l’investimento, tra acquisto e trasofrmazione della struttura in hotel e annessa residenza, è costata tra i 40 e i 50 milioni di euro.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati