riassetti

Villaggi, piano Th resorts per l’ex Valtur di Ostuni

di V.Ch.


default onloading pic
Ostuni

2' di lettura

Th resorts ha rilevato il villaggio ex Valtur di Ostuni ed ha subito riaperto con i primi 700 ospiti.

Come spiega Stefano Maria Simei, direttore commerciale Th Resorts «le attese per l’estate sono positive, posizioneremo il Th Ostuni (Brindisi) su una fascia di clientela medio-alta, con una particolare attenzione riservata alle famiglie». «In pochi giorni abbiamo riaperto il villaggio - dichiara Gaetano Casertano, ad Th Resorts -. E abbiamo difeso l’occupazione».

Per la stagione estiva 2018 sarà impiegato un organico medio di 60 persone che, nel 2019 a pieno regime, potrebbe superare le cento unità.

Il vilaggio ha una capacità totale di 400 camere. Al momento per i primi clienti in arrivo sono state utilizzate oltre 200 camere. A breve, nell’arco del mese di giugno, la ricettività salità a 300 camere, per arrivare poi a regime in rapporto al totale della capacità ricettiva.

Il villaggio di Ostuni (nella foto) fa parte - insieme a quelli di Marilleva (Trento) e Pila (Aosta) - del pacchetto di tre strutture lasciate da Valtur nell’ambito del piano di concordato. La proprietà di queste tre strutture fa capo a Cassa depositi e prestiti, che le aveva rilevate sempre da Valtur mesi fa attraverso di Fondo investimenti turismo. Dopo il default dell gruppo vacanze la gestion e è stata affidata alla società Hotelturist (partecipata Cdp) che opera con il marchio Th resorts. L’avvio della ristrutturazione e la riapertura in tempi rapidi del villaggio di Ostuni è un segnale forte al mercato.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...