collezionare

Vini, in asta premiati i francesi Guanti bianchi per la cantina Tachis

di Stefano Cosenz

Aste Bolaffi la verticale di Sassicaia Tenuta San Guido composta da 18 bottiglie dal 1968, prima annata commercialmente prodotta di questo cult, al 2003, incluse le famose 1985 (100/100 di Parker) e la 1988 cantina Giacomo Tachis

4' di lettura

Si conferma il successo in Italia delle vendite di vini pregiati e da collezione organizzate a ottobre e novembre dalle due principali case d'asta leader in questo settore, Pandolfini e Aste Bolaffi. Il settore non ha risentito alcuna crisi, come d'altra parte nel resto del mondo: si ricerca l'etichetta più prestigiosa, delle più importanti annate, e superbamente conservata. Le quotazioni più alte continuano ad essere raggiunte dalle etichette francesi. Guanti bianchi presso Aste Bolaffi per la cantina personale di Giacomo Tachis, inventore del Sassicaia.
Il vino d'annata per Pandolfini è ormai da molti anni una carta vincente per questa casa fiorentina. La tornata alla Leopolda il 19 ottobre in occasione della presentazione delle «Guide de L'Espresso 2018» e le due sessioni di Palazzo Ramirez- Montalvo del 20 ottobre hanno segnato ancora una volta numeri da record: 97% dei lotti venduti, 160% delle stime minime sfiorando i 700mila euro d'incasso totale. Alla Leopolda, il 19 ottobre sono stati venduti 136 lotti su 150, ovvero il 90% di venduto che ha totalizzato 180mila euro. Il 20 ottobre a Palazzo Ramirez-Montalvo i lotti venduti sono stati 352 su 355, pari al 99% di venduto che ha raccolto circa 500mila euro. Ancora un volta i vini francesi fanno la parte del leone e top lot dell'intera vendita è stata una bottiglia di Romanée Conti Domaine de la Romanée Conti 1995 (tenuta della Borgogna) aggiudicata per 11.638 euro. Anche l'annata 1992 dello stesso vino ha goduto un grande realizzo: 8.820 euro. Altro vino di eccellenza è il miglior Bordeaux, come nel caso di due selezioni di nove bottiglie di Groupe Duclot Bordeaux Prestige, una del 2007 (5.145 euro) e una del 2008 (4.900 euro). Altri importanti risultati di terra francese sono rappresentati da tre bottiglie di Romanée Saint Vivant 2005 (4.533 euro) e due bottiglie di C hambertin Domaine Armand Rousseau 1990 (4.410 euro). Tra i top dei vini italiani si conferma il Masseto: sei bottiglie del 2001 spuntano 5.635 euro, bene anche il Sassicaia Tenuta San Guido che per 12 bottiglie del 1988 ha segnato 3.308 euro. Per le Cantine Antinori in evidenza la vendita per 2.450 euro di 12 bottiglie di Solaia 2004. Aggiudicazione importante di 3.920 euro anche per 6 bottiglie di Barolo Monfortino Riserva Giacomo Conterno 2002.

Vini, in asta premiati i francesi Guanti bianchi per la cantina Tachis

Vini, in asta premiati i francesi Guanti bianchi per la cantina Tachis

Photogallery8 foto

Visualizza

Il 16 e 17 novembre è stata la volta di Aste Bolaffi di Torino a organizzare una nuova vendita di vini pregiati e distillati in collaborazione con Slow Food Editore con in catalogo 1.368 lotti e un fatturato di oltre 1,3 milioni di euro. Anche in questa vendita i migliori risultati sono stati raggiunti dai vini francesi: sono state aggiudicate a 50mila euro, dopo un'accesa competizione e numerosi rilanci, cinque bottiglie di Musigny Grand Cru 2002, Domaine Leroy, a un cliente italiano in sala; una bottiglia di Romanée-Conti Grand Cru 1937 Côte de Nuits Domaine de la Romanée Conti ha raggiunto 14.150 euro, mentre una selezione del Domaine d'Auvenay 2002 Côte de Nuits composta da sei bottiglie di Bonne-Mares Grand Cru e sei di Mazis-Chambertin Grand Cru è stata aggiudicata per 28.300 euro. In fatto di vini italiani, hanno spuntato le migliori aggiudicazioni i vini piemontesi e toscani, sette magnum di Barolo Monfortino Riserva 2008, Giacomo Conterno (10mila euro) e sei bottiglie di Masseto Bolgheri dal 2004 al 2009 (5.250 euro). Guanti bianchi, pari al 100% di lotti venduti, per la cantina personale di Giacomo Tachis (padre degli enologi italiani e inventore del Sassicaia; autore del libro “Sapere di vino: il più grande enologo italiano racconta la storia, la filosofia, la tecnica e i luoghi del vino”), andata a ruba tra i numerosi collezionisti in sala, al telefono e su internet. Il migliori risultato di questa cantina, pari a 6.250 euro, l'ha spuntato la verticale di Sassicaia Tenuta San Guido composta da 18 bottiglie dal 1968, prima annata commercialmente prodotta di questo cult, al 2003, incluse le famose 1985 (100/100 di Parker) e la 1988. Successo anche per i vini di San Leonardo proveniente sia dalla collezione Tachis sia dalla cantina privata della storica tenuta di Avio (Tn). Ilaria Tachis, figlia dell'imprenditore, ha ribadito che parte del ricavato sarà devoluta in beneficenza “per alcune situazioni di disagio economico e sociale nella mia comunità, e un supporto all'Associazione Luca Coscioni che si sta battendo per diritti civili di estrema importanza nel nostro Paese”. Il capitolo dei distillati, posto alla chiusura dell'asta, ha realizzato 157mila euro (tra le migliori performance una bottiglia di Macallan 1948, OB ha realizzato 8.750 euro).
Una piccola vendita a livello sperimentale era stata organizzata il 4 ottobre nel settore da casa d'aste Capitolium di Brescia con un fatturato di 45.054 euro, il 45% di venduto sulle riserve e il 30% sul numero dei lotti. Una bottiglia di Cros-Parantoux-Vosne Romanée AOC 1997, stimata 4-8mila euro, da una base di 1.000 euro ne ha realizzati 4.270. Il responsabile della casa, Gherardo Rusconi, ha così commentato la vendita: “abbiamo registrato un notevole interesse sia dall'Italia che dall'estero rispetto a un'offerta esclusivamente italiana e francese. L'andamento positivo dei top lot si esprime in una maggiore percentuale di vendita se calcolata sul monte riserve che sul numero dei lotti. L'entusiasmo espresso dai clienti verso una licitazione che aveva più il sapore dell'esperimento ci fa ben sperare per i prossimi appuntamenti e per l'avviamento di un dipartimento che ritenevamo necessario per completare l'offerta della casa d'aste”.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti