Valpolicella

Vino, per l’Amarone +38% nei primi cinque mesi dell’anno

Per il Consorzio tutela vini Valpolicella, la crescita complessiva di Doc e Docg (Valpolicella, Ripasso, Amarone e Recioto) è stata del 18%

di G.d.O.

vigneti della Valpolicella

1' di lettura

Su le vendite e i prezzi, giù le giacenze. La Valpolicella brinda alla ripresa anticipata dei suoi vini simbolo, Amarone in primis, che mettono a segno un exploit nell'imbottigliato e nei contrassegni di Stato per le bottiglie immesse sul mercato. Nei primi 5 mesi del 2021, rileva il Consorzio tutela vini Valpolicella, la crescita complessiva di Doc e Docg (Valpolicella, Ripasso, Amarone e Recioto) è stata del 18% rispetto al pari periodo dello scorso anno, per un corrispettivo di circa 30 milioni di bottiglie. Il dato supera del 14% anche l'imbottigliato registrato dalla denominazione nei primi 5 mesi del 2019.
Autentico boom per l'Amarone, che vola nei 5 mesi a +38% nonostante un gennaio ancora di difficoltà (-24,5%). Si tratta, secondo l'analisi del Consorzio, della miglior performance mai registrata almeno nell'ultimo decennio per il prodotto premium della Valpolicella.
«In totale - ha detto il presidente del Consorzio di tutela, Christian Marchesini - sono 7,4 milioni le bottiglie di Amarone immesse sul mercato nel periodo, 2 milioni in più rispetto allo scorso anno. Segno – ha aggiunto – che il business è ripartito molto bene per il nostro vino di punta. E se il dato a volume è premiante, anche il valore lascia ben sperare dopo il recente incremento del prezzo dello sfuso (+4,5%) registrato nei listini della Camera di Commercio di Verona. Un combinato disposto – ha concluso Marchesini - generato da una parte dalle misure contenitive adottate dal Consorzio nell'ultimo biennio, dall'altra dalla vivacità commerciale di molte piccole imprese, che si sono mosse repentinamente su terreni per loro inusuali come e-commerce e grande distribuzione».


Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti