ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRetail

Vision Group apre il Centro studi della Scuola internazionale di ottica e optometria

Il progetto innovativo punta alla realizzazione di ricerche scientifiche e analisi di mercato in collaborazione con atenei pubblici e privati

di Enrico Netti

2' di lettura

Vision Group, grande network di distribuzione ottica in Italia con circa 2.700 centri di cui 200 di proprietà diretta, altri 300 in franchising e più di 2.200 che operano come gruppo di acquisto, ha fondato il Centro studi della Scuola internazionale di ottica e optometria per rispondere alle sfide del mondo della salute e del benessere visivo. L’Osservatorio produrrà ricerche scientifiche e analisi di mercato sui principali temi di interesse in collaborazione con alcune delle più prestigiose università pubbliche e private italiane, rivolgendosi sia all’opinione pubblica oltre che a imprenditori e operatori del comparto. Il progetto rientra nell’ambito di un più ampio piano di Vision Group che, già nel 2017, consapevole dell’importanza della ricerca e della formazione nel campo del benessere visivo, ha creato la Vision Group Academy, una delle più autorevoli Scuole superiori in Italia per la formazione di ottici e optometristi, oggi fiore all’occhiello dell’azienda. La prima indagine dell’Osservatorio verrà lanciata a giugno e sarà realizzata insieme a Ipsos, leader nelle ricerche di mercato.

Lo studio affronterà il tema del benessere a 360 gradi, con un focus sui cambiamenti delle abitudini degli italiani nei confronti della salute e della prevenzione post Covid-19, a seguito di una trasformazione degli stili di vita dovuta alla pandemia. «Il Centro studi vuole diventare un polo attrattivo e un punto di riferimento per i principali stakeholders del settore e per gli atenei italiani che investono nell’eccellenza dei propri studenti, anche alla luce dei rapporti già avviati dal nostro Gruppo con prestigiose facoltà italiane nell’ambito delle attività della Vision Group Academy - spiega Marco Procacciante, amministratore delegato di Vision Group -. L’idea è quella di creare, e soprattutto diffondere, una più solida cultura del benessere visivo che poggi le proprie fondamenta sulla ricerca scientifica e su una corretta informazione, attraverso un dialogo costante con il mondo produttivo e gli operatori del comparto, in particolare i medici oculisti, elaborando nuove proposte su temi sempre più attuali quali, ad esempio, l’uso delle più recenti tecnologie, la sostenibilità e la sperimentazione nel campo della salute». Un innovativo approccio a tutto tondo che ha ottienuto il supporto della Scuola internazionale di Ottica e Optometria (SIOO) di Firenze. «Ci stiamo dotando di collaboratori autorevoli provenienti dal mondo accademico e delle professioni per costituire un comitato scientifico, che si occuperà di validare le indagini effettuate dal Centro Studi - aggiunge Andrea Cappellini, amministratore delegato della SIOO -. Siamo orgogliosi di poter contribuire insieme a Vision Group alla diffusione di una maggiore conoscenza, anche presso le Istituzioni, di tutto ciò che ruota attorno al benessere della vista».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti