Quattro tour (non solo a Pasqua) all'insegna del piacere dei sensi

3/5Weekend

Visioni e atmosfere per gli appassionati di fotografia

Marilyn Monroe, ritratta da Eve Arnold

E' una primavera in cui sono sbocciate così tante mostre fotografiche da meritare un tour per andarle a visitare cominciando da Torino dove nello spazio di Camera, il Centro Italiano per la fotografia, si è subito conquistati dalla libertà di sguardo che caratterizzò la carriera di Eve Arnold, prima donna insieme a Inge Morath a entrare all'Agenzia Magnum. Confidente iconografica di Marlene Dietrich, Joan Crawford e soprattutto Marilyn Monroe, in questi 170 scatti l'artista americana mostra tutta la sua naturale capacità di entrare dentro la storia, la politica e l'anima di vicende e personaggi che hanno scandito il Novecento (Si può dormire all'NH Torino centro, e provare il menù pasquale al Cannavacciuolo Bistrot). A Venezia nel nuovo centro espositivo Le Stanze della Fotografia sull'Isola di San Giorgio Maggiore attraverso 300 immagini, alcune delle quali inedite, si viene c condotti per mano dentro le esperienze di vita e fotografia, in pratica la medesima cosa, vissute da Ugo Mulas: dalla moda alla pubblicità, dall'arte ai ritratti, si è coinvolti nell'Operazione fotografica del maestro scomparso proprio mezzo secolo fa (l'hotel The Merchant of Venice con la sua Pura City Spa è uno spazio ricettivo eclettico e versatile, ricco di opere d'arte). Helmut Newton Legacy è l'occasione offerta da Palazzo Reale a Milano per intrufolarsi nel processo creativo e visivo del più grande genio della fotografia fashion, scoprendo inediti e ritrovando scatti che sono già un classico (si può soggiornare nel Palazzo del Touring Club adesso Radisson Collection e poi vivere un'esperienza gastro-botanica allo spazio Potafiori).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti