Dall’armadio alla cucina, una guida per ridurre l’uso della plastica

3/6Letteratura

Vivere senza plastica/Cucina

(© Reporters / EUREKA)

La riduzione della plastica comincia dal supermercato: McCallum suggerisce di rimpiazzare i sacchetti di plastica con una borsa riutilizzabile e di scegliere prodotti freschi e non confezionati. In particolare, sono da evitare gli imballaggi come il polistirolo espanso, il polistirene e il pvc perché “con ogni probabilità non saranno riciclati e finiranno in discarica o, peggio, dispersi nell'ambiente”. Attenzione anche ai vassoi di plastica neri nei quali spesso i supermercati impacchettano carne e frutta fresca: le macchine selezionatrici degli impianti di raccolta non sono in grado di distinguere questi contenitori dai nastri trasportatori neri su cui scorrono, e quindi i vassoi finiscono in discarica o negli inceneritori. McCallum suggerisce anche di evitare le cialde per il caffè in alluminio e plastica, preferendo invece quelle compostabili.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti