enterprise

VMware con Nvidia lanciano il cloud ibrido su AWS per il machine learning

dal nostro inviato Alberto Magnani

3' di lettura

San Francisco - VMware accelera sull'intelligenza artificiale. Il colosso californiano del software ha annunciato una partnership con Nvidia per offrire servizi legati alle GPU (graphics processing unit, unità di elaborazione grafica) con l'obiettivo di alimentare applicazioni nei segmenti di intelligenza artificiale, machine learning e flussi di lavoro di analisi dei dati. I servizi, disponibili sulla piattaforma VMWare cloud su Amazon Web Service,consentiranno ai clienti di «migrare» applicazioni e container (i server virtualizzati) VMware vSphere verso il cloud, dove potranno «essere modernizzati per sfruttare le applicazioni di elaborazione ad alte prestazioni, machine learning, analisi dei dati ed elaborazione video». La novità è emersa al VMWorld, il maxi-evento del gruppo di Palo Alto in corso a San Francisco (Stati Uniti).

VMware: "Flessibilità e mentor per attirare le donne nell'It"

Come ti “virtualizzo” l'intelligenza artificiale
L'alleanza con Nvidia rientra in una traiettoria precisa. VMware, controllata dalla Dell Technologies, ha da poco messo le mani sui Bitfusion, una startup specializzata nella virtualizzazione di dispositivi con accelerazione hardware. Ora l'intesa con Nvidia dovrebbe rinforzare l'offerta per le aziende che investono in tecnologie di intelligenza artificiale: «In tutti i settori – si legge nella nota dell'azienda - le aziende stanno implementando applicazioni di machine learning quali il riconoscimento di immagini e voce, la modellazione finanziaria avanzata e l'elaborazione del linguaggio naturale utilizzando reti neurali che si affidano alle Gpu Nvidia per un training più rapido e inferenze in tempo reale».

Loading...

Nel concreto, la collaborazione prevede alcuni aggiornamenti. I clienti potranno spostare «con un click» i carichi di lavoro basati su Nvidia dai datacenter al cloud di VMWare, sfruttare la piattaforma Aws per aumentare o ridurre il calcolo a seconda delle esigenze dei data scientist, accelerare l'elaborazione delle applicazioni, dando alle imprese maggiore «flessibilità di eseguire carichi di lavoro accelerati dalle GPU come l'intelligenza artificiale, il machine learning e l'analisi dei dati in ambienti di virtualizzazione per migliorare la sicurezza, l'utilizzo e la gestibilità».

Gli altri annunci, dal portafoglio di servizi Kubernetes alla sicurezza
Non è stata l'unica novità in arrivo dal palco di San Francisco. Il 26 agosto VMware ha alzato il sipario su una sua piattaforma di cloud ibrido, per consentire ai clienti di lavorare coerentemente su ambienti pubblici e privati; presentato VMware Tanzu, un portafoglio di servizi per il sistema open-source Kubernetes; svelato Project Pacific (un'anteprima per inglobare lo stesso Kubernetes nella piattaforma di virtualizzazione del cloud computing vSphere) e alcuni progressi per la piattaforma di gestione del lavoro VMware Workspace ONE, a partire dal debutto di concierge services: un servizio di «concierge digitali» che agevolino i dipendenti in una lunga serie di operazioni di routine, dall'acquisto di un nuovo dispositivo alla risoluzione dei problemi con il wi-fi aziendale. Il 27 agosto, in un key-note (ancora) più tecnico, l'azienda ha calcato la mano su nuovi servizi sul fronte del networking e delle telecomunicazioni. Nel dettaglio l'azienda insiste da un lato su una maggiore sicurezza della rete, attraverso servizi come VMware vRealize Network Insight 5.0 e NSX Intelligence; dall'altro, si rafforza l'obiettivo di monetizzare le reti 4G e 5G con una «a serie estesa di casi d'uso destinati ai clienti aziendali». Tra gli annunci affiorati sul palco ci sono l'acqusiziobe di Uhana, una soluzione basata su intelligenza artificiale per la messa a punto delle reti di accesso radio (RAN); l'arrivo della soluzione OpenStack, VMware Integrated OpenStack (VIO) 6.0; e la versione anteprima di Pulse IoT Center.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti