La battaglia del 5G

tlc

Vodafone accende la sua rete 5G in Italia. Al via in 5 grandi città

di Andrea Biondi


Financial Times, Trump minaccia Regno Unito se costruira' rete 5G

2' di lettura

Da mercoledì in 5 città; al 2021 si arriverà a 100. Vodafone accende ufficialmente in Italia la sua rete 5G con offerta commerciale al via nelle prime cinque città italiane: Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. «Siamo fra i primi in Europa e anche fra i primi al mondo a farlo», ha rivendicato l’amministratore delegato in Italia del gruppo, Aldo Bisio, che ha indicato quello di oggi come un punto di snodo fondamentale per l’attività della telco in Italia ma anche per il futuro stesso dell’industria delle Tlc: «Il 5G apre la strada a una nuova era di servizi per lo sviluppo digitale del Paese. Servizi per i consumatori, per i cittadini e per le imprese».

Cosa succederà quindi? Vodafone per prima si quindi è mossa sul versante commerciale nel 5G (per gli altri operatori è pensabile un lancio a breve ma non ci nsono date al momento). Dal 16 giugno i clienti consumer di Vodafone che hanno un’offerta “5G Ready” già sul mercato (Red Unlimited Smart, Red Unlimited Black, One Pro e Shake It Easy) potranno navigare sotto rete 5G di Vodafone senza costi aggiuntivi. Per i clienti senza un piano già pronto per il 5G, sarà introdotta l’opzione 5G Start, al costo di 5 euro al mese dopo un primo mese gratuito. Sempre dal 16 giugno per i clienti business, fa sapere una nota della compagnia, saranno disponibili i piani Black già abilitati al 5G mentre i piani Red potranno essere abilitati al costo di 5 euro al mese.

Come detto Vodafone fa da apripista per questa nuova era della connettività in cui il 5G promette velocità di trasferimento dati oltre i 10 Giga al secondo, latenza fino a 1-2 millisecondi e la possibilità di connettere 1 milione di oggetti per chilometro quadrato. Tutto questo, in ambito consumer, sarà possibile solo per chi ha uno smartphone compatibile. A oggi la telco permette ai suoi clienti di acquistare 3 modelli di smartphone 5G nei propri negozi: Xiaomi Mi Mix 3 5G (dal 6 giugno in negozio e acquistabile sul sito); LG V50 ThinQ 5G (dal 10 giugno in negozio e acquistabile sul sito); Samsung Galaxy S10 5G (entro fine mese in negozio con preordino a partire da lunedì 10 giugno).

Vodafone, il 5G e' dietro l'angolo

«Crediamo – ha spiegato Bisio – che il livello di penetrazione di questi servizi aumenterà esponenzialmente all’abbassarsi dei prezzi dei device» che ora quotano attorno ai mille euro. «Quando si arriverà sui 400 credo che l’adozione avrà la stessa impennata vista con il 4G», ha quindi sottolineato l’ad Vodafone che ha ricordato come i fornitori – delle small cell che sono alla base del network 5G – siano Huawei e Nokia e che a Milano Vodafone sta andando avanti con la sperimentazione 5G condotta sotto l’egida del Mise (a Prato e L’Aquila lo stesso stanno facendo Wind Tre e Open Fiber e a Bari e Matera Tim, Fastweb e Huawei). «Abbiamo già realizzato 33 progetti su un totale di 41». Nessuna altra città avrà lancio commerciale per il 2019. Nel 2020 si aggiungeranno altre 45-50 città.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti