AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùtlc

Vodafone corre dopo i conti, piace la conferma del dividendo

In crescita i ricavi, si riduce il rosso. Con la pandemia è stato penalizzato il roaming ma forte impulso all'uso dei dati. Ritirata la guidance per il 2020, il 2021 atteso sotto le stime

di Stefania Arcudi

default onloading pic
(REUTERS)

In crescita i ricavi, si riduce il rosso. Con la pandemia è stato penalizzato il roaming ma forte impulso all'uso dei dati. Ritirata la guidance per il 2020, il 2021 atteso sotto le stime


2' di lettura

Vodafone corre alla Borsa di Londra e, con un rialzo superiore del 6,5% dopo la trimestrale e la conferma del dividendo, dà tono al Ftse 100 e al settore delle Tlc in Europa. Nell'esercizio 2019-2020 il gruppo ha riportato ricavi in crescita del 3% a 45 miliardi di euro, sopra le stime e supportati dal miglioramento della dinamica commerciale in Europa, e ha ridotto la perdita a 455 milioni dai 7,6 miliardi dell'esercizio precedente. La società ha spiegato che la pandemia di coronavirus e le successive restrizioni hanno penalizzato il roaming, ma hanno dato forte impulso all'uso di dati.

Attesi numeri sotto le stime per il 2021
"I risultati contengono buone notizie su vari fronti e dovrebbero essere considerati rassicuranti, sebbene l'outlook implichi risultati sotto le stime per il 2021", hanno detto gli analisti di Ubs. Vodafone "ha conseguito una buona performance finanziaria sviluppando nel contempo un forte slancio commerciale nel corso dell'anno e procedendo al passo con le nostre priorità strategiche", ha detto l'amministratore delegato Nick Read, spiegando che la società ha retto abbastanza bene e risposto in modo tempestivo all'emergenza coronavirus. Detto questo, guardando alle prospettive, "l'impatto economico della pandemia Covid-19 sui nostri mercati, sebbene incerto, è probabile che sia significativo", ha detto Read.

Ritirata la guidance per il 2020, confermata la cedola
Inoltre, il secondo operatore mondiale ha ritirato la guidance per il 2020, poiché il Covid-19 rende lo scenario prospettico fortemente incerto, ma ha confermato per quest’anno il pagamento di un dividendo pari a 9 centesimi per azione. "Questo dovrebbe essere accolto con favore e sostenere anche il titolo", hanno detto gli analisti di Citi, ricordando che negli ultimi mesi le azioni avevano fatto peggio del settore proprio a causa delle preoccupazioni sulla possibile cancellazione del dividendo a causa del coronavirus.

(Il Sole 24 ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti